EUREGIO: 4.3 MLN PER IL 2018 DA TIROLO E PROVINCE AUTONOME TRENTO E BOLZANO

(Fonte: Ufficio stampa Pat) – Verso il futuro puntando su mobilità, cultura e plurilinguismo, 4,3 milioni le risorse. Nel bilancio 2018 aumenta l’impegno finanziario di Trentino, Alto Adige e Tirolo per sostenere l’Euregio

Mobilità, cultura e plurilinguismo. Questi i tre principali filoni su cui si indirizzeranno le risorse del Gect Euregio Trentino, Alto Adige e Tirolo nel corso del 2018.

Complessivamente, le risorse a disposizione per il 2018, ammontano a 4.339.508 euro come previsto dal bilancio preventivo approvato oggi dalla Giunta dell’Euregio riunita a Trento.

Lo schema del bilancio preventivo 2018 evidenzia, sul lato delle entrate, un sostanzioso aumento dei contributi annuali dei tre territori, che passa da 250.000 a 400.000 euro ciascuno.

A questi si aggiungono: il finanziamento triennale del Fondo Euregio per la ricerca e del Fondo per la mobilità interuniversitaria, con una quota annuale ciascuno di 400.000 euro; l’ultima annualità di finanziamento dell’ampliamento del Centro Congressi di Alpbach, con una quota per territorio pari a 333.332 euro; il finanziamento triennale del Progetto Alpgov nell’ambito di Eusalp-Action Group 4 con una quota di 50.000 euro per le province autonome di Bolzano e Trento e di 140.000 euro per il Land Tirol; il finanziamento del progetto i-Monitraf con una quota ciascuno di 15.000 euro.

L’obiettivo dell’attività che verrà svolta nel 2018, in prosecuzione di quanto è stato fatto nel 2017, sarà quello di consolidare il progetto dell’Euregio, puntando su iniziative che coinvolgano la generalità della popolazione per garantire all’Euroregione una maggiore visibilità.

Sul fronte del plurilinguismo, agli interventi già previsti nei singoli territori per l’apprendimento rispettivamente della lingua tedesca o italiana andrà affiancato un attestato linguistico dell’Euregio, al fine di certificare univocamente la conoscenza delle due lingue principali e favorire così la mobilità nel mercato del lavoro dell’Euregio.

In ambito di sviluppo europeo e macroregione continuerà la collaborazione con il Forum Europeo di Albach, attraverso l’organizzazione del Tiroltag e del correlato Euregio-Lab nonché tramite il contributo per l’ampliamento del Centro Congressi di Alpbach.

L’Accademia dell’Euregio offrirà nel 2018 agli studenti universitari l’opportunità di approfondire i temi euroregionali sviscerati nel programma 2017 attraverso incontri di follow up.

È in piena fase di realizzazione il progetto AlpGov nell’ambito di Eusalp, con l’Euregio quale partner del Action Group 4 in collaborazione con il Land Tirol.

Nell’ambito del programma Interreg V-A Italia-Austria l’Euregio proseguirà, in qualità di lead partner, nello sviluppo di “Albina-Bollettino valanghe”, primo progetto volto ad allargare la rete di collaborazione anche al settore della protezione civile.

Nel 2017 è stata, inoltre, avanzata una proposta di progetto (acronimo: Stripe) nel programma Alpine Space, che prevede lo sviluppo di un sistema di informazioni coordinato sul trasporto intermodale nell’area alpina.

Continua anche la collaborazione, con il ruolo di partner associato, al progetto “Startup.Euregio” (StarEu), per promuovere l’investimento delle imprese in ricerca e innovazione sviluppando collegamenti e sinergie tra imprese e centri di ricerca e sviluppo e il settore dell’istruzione superiore.

In ambito Formazione ricerca e università, il 2018 vede il rinnovo dell’impegno nei progetti di finanziamento costituiti dal Fondo Euregio per la ricerca (in collaborazione con il Fondo austriaco Fwf) e dal Fondo Euregio per la mobilità interuniversitaria (con le università di Innsbruck, Bolzano e Trento), con la presentazione del nuovo bando di selezione, mentre prosegue la realizzazione ed il relativo finanziamento dei progetti approvati nelle precedenti edizioni.

Sempre in ambito di formazione e università si collocano il progetto Master Euregio dedicato alla formazione di alto livello per funzionari delle pubbliche amministrazioni e la Scuola Euregio ad Alpbach per studenti meritevoli.

Per quanto riguarda il settore Gioventù e Sport, si conferma l’annuale appuntamento primaverile del Festival della Gioventù dell’Euregio, dell’Euregio Summer Camp, giunto alla sua sesta edizione, della quinta edizione dell’Euregio Sport Camp, nonché dell’Euregio Music Camp.

In tema di sanità e politiche sociali prosegue l’approfondimento di possibili sinergie transfrontaliere e la condivisione in rete dei servizi sanitari dei tre territori, attraverso lo sviluppo dei progetti intrapresi negli esercizi precedenti, tra cui la collaborazione nella campagna di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne.

In ambito culturale prosegue lo sviluppo di progetti e iniziative culturali transfrontaliere, nonché delle iniziative legate al centenario della Prima guerra mondiale che vengono pubblicate sul portale dell’Euregio www.14-18.europaregion.info.

L’obiettivo per il 2018 rimane quello di consolidare la funzione dell’Euregio di aggregatore della cooperazione territoriale fra il Land Tirolo e le Province autonome di Bolzano e Trento, valorizzando la sua funzione di coordinatore delle attività delle singole amministrazioni e di confermare il ruolo dell’Ufficio comune quale punto di riferimento per tutti coloro che sono interessati alle questioni e ai temi dell’Euregio.