DUE BIMBI UCCISI TRENTO: RITROVATO PADRE SUICIDA SI È GETTATO DALLA RUPE DI SARDAGNA

A cura di redazione Opinione

È stato trovato morto poco fa dalle squadre di soccorso il padre dei bambini ritrovati morti stamani in via Costituzione, al centro residenziale Le Albere, di Trento. Secondo gli inquirenti si tratterebbe di omicidio-suicidio. L’allarme a Trentino Emergenza è scattato alle 12.17, quando la madre, una veterinaria, ha trovato i figli di 4 e 2 anni e mezzo senza vita nell’appartamento. I due piccoli -secondo le prime ricostruzioni della Polizia di Stato- sarebbero stati uccisi con un corpo contundente, forse un martello. L’altra figlia dell’uomo suicida, una 13 enne, oggi non era in casa, poiché in gita con la scuola.

Poco dopo un elicottero dei Vigili del Fuoco di Trento si è alzato in volo sopra l’abitato di Sardagna (frazione di Trento che si raggiunge anche con la funivia), dato che al parcheggio dell’impianto di risalita sarebbe stata trovata la sua auto.

Il papà, Gabriele Sorrentino, ex carabiniere, è stato ritrovato ai piedi di una scarpata, sotto la terrazza dell’hotel Panorama di Sardagna.

La Polizia scientifica è al lavoro nell’appartamento e stanno interrogando la madre, sotto choc per l’accaduto. L’elicottero del 118 è ancora fermo al campo sportivo di Sardagna (foto Opinione). Secondo le prime ricostruzione degli inquirenti alla base del gesto folle del Sorrentino vi potrebbero essere problemi di natura economica.

Questa sera verra effettuata l’autopsia.