News immediate,
non mediate!

UNITRENTO* CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE – NOMINE: « ALEX PELLACANI CONFERMATO DIRETTORE GENERALE PER ALTRI TRE ANNI »

Scritto da
17:59 - 26/11/2021

Nella seduta di ieri il Consiglio di amministrazione dell’Università di Trento ha rinnovato l’incarico al direttore generale uscente.

Conferma per un nuovo mandato triennale per il direttore generale dell’Università di Trento, Alex Pellacani. Il Consiglio di amministrazione dell’Ateneo trentino, riunitosi ieri a Palazzo Sardagna, ha deciso di rinnovare all’unanimità la fiducia al direttore generale uscente per un altro mandato triennale dal 2022 al 2025.

Originario di Bolzano, alumno UniTrento (laureato in Economia e Commercio), Alex Pellacani ricopre l’incarico di direttore generale dell’Università di Trento dal 2015. Come stabilito dal Regolamento generale d’Ateneo (art. 28), l’incarico di direttore generale è attribuito dal Consiglio di amministrazione, su proposta del rettore d’intesa con il presidente, a personalità di elevata qualificazione professionale e comprovata esperienza pluriennale in funzioni dirigenziali. Tra i compiti principali del direttore generale, quello di guidare la gestione e organizzazione degli uffici e dei servizi, del personale tecnico-amministrativo dell’Ateneo e delle risorse strumentali. Il direttore generale coadiuva, nell’ambito delle proprie competenze, il rettore e gli altri organi di Ateneo nell’esercizio delle loro funzioni e cura, per la parte di sua responsabilità, l’attuazione delle relative direttive e deliberazioni.

Definisce, in linea con il piano strategico di Ateneo, il piano pluriennale di sviluppo e miglioramento della qualità dei servizi tecnico-amministrativi di supporto alle attività istituzionali di Ateneo e rendiconta annualmente sullo stato della sua attuazione. Svolge funzioni di collegamento e integrazione con gli Organi di governo dell’Ateneo, coordina le sette Direzioni in cui si articola la struttura gestionale e attua i piani, i programmi e le direttive definite da rettore, Consiglio di amministrazione e organi accademici, oltre a mantenere i rapporti con le istituzioni.

Categorie Articolo:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.