VIDEONEWS & sponsored

(in )

ONDA CIVICA ROVERETO * DOLOMITI AMBIENTE – RESIDUO: GUALAZZI, « DA FEBBRAIO I SACCHI VERDI NON SARANNO PIÙ ACCETTATI, SARANNO SOSTITUITI DA QUELLI GRIGI DOTATI DI MICROCHIP »

Cambia il sacco del residuo: i vecchi sacchi verdi da febbraio non saranno più accettati.

Partita la campagna di distribuzione dei sacchi per la raccolta dei rifiuti, da parte di Dolomiti Ambiente, i sacchi verdi sono sostituiti da nuovi sacchi, grigi e dotati di microchip.

Alla consegna, ogni sacco viene registrato a nome dell’utente che lo ritira. I mezzi che dal prossimo mese di febbraio raccoglieranno il residuo sono dotati di un lettore che “riconosce” il sacco e lo addebita al cittadino cui è abbinato.

In questo modo saranno contati con precisione i conferimenti e ognuno pagherà in base a quelli. Bene!

A questo punto qualcosa non torna: I VECCHI SACCHI SONO DA BUTTARE, MA I VECCHI SACCHI PERÒ FURONO PAGATI QUANDO VENNERO CONSEGNATI!

Dolomiti Ambiente dichiara che i vecchi sacchi saranno ritirati ancora per tutto il mese di gennaio, fino alla fine della distribuzione dei nuovi. Ma dal prossimo mese di febbraio non saranno più utilizzabili: chi li dovesse esporre, sarà multato.

Quindi Dolomiti Ambiente, siccome i vecchi sacchi sono già stati in precedenza addebitati, o ne permetta l’utilizzo fino alla fine, o li rimborsi o li sconti in bolletta.

 

*
Daniela Gualazzi

Onda Civica Rovereto