PAT * VOLKSHOCHSCHULE SÜDTIROL E LE SCUOLE TRENTINE: AL VIA LA COLLABORAZIONE PER L’APPRENDIMENTO DELLA LINGUA TEDESCA

Un’iniziativa del Dipartimento della Conoscenza per la promozione della lingua tedesca. Al via la collaborazione tra Volkshochschule Südtirol e le scuole trentine.

Il Dipartimento della Conoscenza, all’interno delle azioni previste dal Piano Trentino Trilingue per la sensibilizzazione e promozione dell’apprendimento della lingua tedesca, ha dato il via ad una serie di incontri rivolti alle scuole secondarie del primo e del secondo grado della Provincia autonoma di Trento, realizzati in collaborazione con la Volkshochschule Sűdtirol.

La Volkshochschule, struttura di grande tradizione culturale, opera da quasi cento anni nel campo dell’educazione permanente in Alto Adige, offrendo occasioni di apprendimento personale e professionale costantemente aggiornate. Il primo incontro si è svolto con successo, giovedì 22 marzo, nelle classi terze della scuola Ladina di Fassa di Moena.

Lo scopo dell’iniziativa è duplice: accrescere le competenze linguistiche in tedesco e, come richiesto dalla legge provinciale, conoscere più approfonditamente il territorio regionale nei suoi diversi aspetti.

La proposta, formulata dal Dipartimento della Conoscenza, in collaborazione con la Volkshochschule Südtirol, consiste in una serie di incontri formativi in lingua tedesca rivolti agli studenti trentini su temi di importanza storica, culturale, politica e geografica legati in particolare modo al contesto locale.

All’iniziativa hanno aderito 15 istituti, per un totale di 36 incontri, che si svolgono nelle scuole interessate nel periodo da marzo a dicembre 2018. Tra i temi più gettonati: la storia del Tirolo, le tradizioni popolari del Tirolo, “Schwabenkinder” la migrazione dei bambini in Svevia e biografie di personaggi quali Andreas Hofer e l’imperatrice Maria Teresa.

Le scuole hanno potuto inserire gli interventi dei relatori all’interno delle loro attività curricolari in lingua tedesca, in Clil, in progetti interdisciplinari, oppure in attività facoltative di potenziamento linguistico.

Il primo dei 36 incontri si è svolto a Moena, giovedì 22 marzo, per 32 alunni delle classi terze di scuola secondaria di primo grado, tema dell’incontro: l’occupazione nazista nel Tirolo storico. L’intervento è stato seguito con attenzione dagli studenti, anche grazie alla disponibilità di un docente molto preparato, che ha esposto l’argomento in lingua tedesca e ha chiarito i punti più controversi in italiano, con l’ausilio di slides bilingue e immagini.

La prospettiva futura è di incrementare sempre più le occasioni di valorizzazione della lingua tedesca, incentivando iniziative di questo tipo, orientate non solo alla promozione della lingua, ma anche del contesto culturale a cui appartiene.