PAT * PARCHI NATURALI: APPROVATI DUE BANDI, IL PRIMO BENEFICERÀ DI 230 MILA EURO IL SECONDO DI 780 MILA EURO

La giunta votato la delibera dell’assessorato provinciale all’ambiente sulle misure a favore di Comuni ed enti gestori. Approvati i bandi per lo sviluppo di parchi e aree Natura 2000.

La giunta provinciale ha approvato, su proposta dell’assessorato all’ambiente, i criteri e le modalità attuative di due bandi riguardanti parchi naturali ed aree ad alto valore ambientale. In particolare il primo bando – che  beneficerà di oltre 230 mila euro di investimenti – riguarda il sostegno per la stesura e l’aggiornamento di piani di sviluppo dei Comuni e dei paesi situati nelle zone rurali e dei servizi comunali di base, nonché di piani di tutela e di gestione dei siti Natura 2000 e di altre zone naturalistiche.

Il secondo bando – che vanta una disponibilità di circa 780 mila euro – prevede investimenti di infrastrutture ricreative e informazioni turistiche. Entrambi i bandi sono previsti nel Piano di sviluppo rurale 2014 – 2020 e sono relativi all’anno 2018. I termini di presentazione delle domande vanno del 10 settembre al 10 ottobre 2018 per entrambi i bandi.

Il Programma di sviluppo rurale è finanziato anche con risorse della Comunità europea, oltre a quelle provinciali, e prevede interventi a sostegno delle aree agricolo montane. Nella delibera odierna, la giunta provinciale ha deciso la pubblicazione dei due bandi: il primo finanzierà attività di “sostegno alla stesura ed aggiornamento di piani di sviluppo dei Comuni e dei villaggi situati nelle zone rurali” e mentre il secondo è stato voluto per favorire “investimenti in infrastrutture ricreative e informazioni turistiche”. Si tratta di due aree di intervento che hanno come obiettivo la qualificazione del territorio e lo sviluppo di attività a favore, soprattutto, della popolazione locale.

In particolare, nel primo caso, saranno finanziate la stesura dei piani di gestione e di azione di parchi ed aree comprese nella rete europea Natura 2000. I piani di gestione e di azione servono a programmare una serie di interventi, concordati con Comuni ed enti, nelle aree protette.

Nel secondo caso, l’obiettivo del bando è di migliorare la fruizione delle aree ambientali e favorire la divulgazione di temi adottati da Natura 2000. Il bando quindi finanzierà progetti di diverse tipologie, quali la realizzazione di app mobile, siti web, interventi sulle rete di sentieri, piuttosto che i centri visitatori.

La gestione dei due bandi è affidata al Servizio sviluppo sostenibile ed aree protette della Provincia autonoma di Trento. La documentazione per l’accesso ai finanziamenti sarà pubblicata sul sito http://www.psr.provincia.tn.it.