ONU – SEGRETARIO GENERALE* MESSAGGIO PER LA GIORNATA MONDIALE DEI MIGRANTI

In occasione della Giornata mondiale dei Migranti, rendiamo omaggio ai contributi e alla vitalità dei 258 milioni di migranti nel mondo.

I dai mostrano in maniera inconfutabile che i migranti generano benefici economici, sociali e culturali per le società di accoglienza ovunque. Eppure cresce nel mondo l’ostilità nei loro confronti. Mai come ora il bisogno di solidarietà nei loro confronti è stato così urgente.

Le migrazioni hanno accompagnato la storia dell’uomo. Da tempi immemorabili, le persone si sono mosse in cerca di nuove opportunità e migliori condizioni di vita.

Cambiamenti climatici, pressione demografica, instabilità, disuguaglianze crescenti e aspirazioni a una vita migliore, così come il bisogno di forza lavoro, ci dicono che il fenomeno migratorio è una realtà destinata a restare.

Occorre pertanto una cooperazione internazionale efficace nella gestione delle migrazioni per garantire che i benefici che ne derivano siano distribuiti nel modo più ampio possibile e che al contempo siano tutelati i diritti umani dei migranti, così come riconosciuto dall’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile.

Lo scorso anno, i governanti mondiali si sono impegnati ad adottare nel 2018 un accordo globale per una migrazione sicura, ordinata e regolare. Guardando al futuro, facciamo che la migrazione sia un processo positivo per tutti.