CONI – TRENTINO * GIOCHI OLIMPICI GIOVANILI: ” OTTO ATLETI TRENTINI IN PARTENZA PER BUENOS AIRES, LA TERZA EDIZIONEDAL 6 AL 18 OTTOBRE “

Otto atleti trentini in partenza per i Giochi Olimpici Giovanili. La delegazione provinciale a seguito del successo ottenuto al Trofeo Coni 2018 assisterà a Buenos Aires dal 4 al 10 ottobre ai Giochi Olimpici Giovanili grazie a Kinder+Sport.

 

 

Alessia Mabboni (Arco Climbing), Daniele Galvagni (Asd Atletica Alto Garda Ledro), Matteo Cova, Lorenzo Scottini, (Asd Isera), Angelica Sinisgalli (Asd Tennis Club Tione), Michele Valentinotti (U.S. San Rocco), Sofia Renna (Circolo Surf Torbole), Alex Demurtas (A.S.D. Fraglia Vela).

Sono questi i nomi degli atleti trentini in partenza per assistere alla terza edizione dei Giochi Olimpici Giovanili (Yog) che si svolgeranno a Buenos Aires dal 6 al 18 ottobre.

La delegazione provinciale composta da ragazzi e ragazze classe 2004, 2005 e 2006, ha staccato il biglietto per l’Argentina grazie al successo ottenuto nel “Contest Tem” (test di efficienza motoria), in occasione delle finali nazionali del Trofeo Coni Kinder+Sport 2018 che si sono disputate a Rimini dal 20 al 23 settembre.

Dal 4 al 10 ottobre la rappresentativa provinciale ritroverà a Buenos Aires il Presidente del Coni Giovanni Malagò e gli atleti trentini Davide Campestrini (Meran Black Devils), Nicolò Renna (Circolo Surf Torbole) e Andrea Spagnolli (Fraglia Vela Malcesine), in gara rispettivamente nella pallamano/beach handball e nella vela, specialità Techno 293 e Nacra 15 – Mixed Multihull.

Il Coni per mano della presidente del Comitato Provinciale, Paola Mora, ha voluto omaggiare ogni atleta in partenza consegnando il kit griffato “Italia Team”, riservato alla squadra olimpica nazionale.

«Rinnovo i complimenti per il successo ottenuto al recente Trofeo Coni», ha dichiarato la presidente Mora. «Ora vi attende una Olimpiade, appuntamento ambito e desiderato da molti atleti, inseguito da alcuni per tutto l’arco della carriera sportiva. Voi avrete il privilegio di viverlo fin da giovani.

Siate una squadra così come avete dimostrato d’essere a Rimini. Questo viaggio sarà un’occasione di conoscenza reciproca. Aiutatevi gli uni gli altri come fratelli e sorelle. Sono pur sempre una mamma e non posso trascurare le raccomandazioni del caso».

Il ricco programma della trasferta oltreoceano prevede, oltre la visita turistica alla città di Buenos Aires, anche un incontro sportivo-ricreativo organizzato grazie al supporto di Ferrero Argentina e Kinder+Sport presso il Club Sportivo Samore, associazione che promuove la pratica sportiva tra le giovani generazioni cresciute in contesti di disagio nei “barrios”.

Sabato 6 ottobre la delegazione, guidata da Sergio Battisti e Cristian Faraglia, funzionari del Coni – Comitato Provinciale di Trento, assisterà alla cerimonia d’apertura dei Giochi Olimpici Giovanili. Il viaggio proseguirà con la presenza in tribuna per assistere alle competizioni.

I ragazzi parteciperanno, inoltre, a numerose iniziative collaterali nei vari park olimpici.