MUSE: LE STRATEGIE PER IL 2020

Confindustria Trentino-Alto Adige: Olimpiadi occasione per il territorio e per le nostre imprese.

Con l’assegnazione delle recenti Olimpiadi 2026 a Milano-Cortina, anche il Trentino-Alto Adige diventerà teatro di 45 gare olimpiche. “Sarà un’occasione per mettere in mostra l’eccellenza del nostro territorio e delle nostre imprese”, è convinto il Presidente regionale di Confindustria Trentino-Alto Adige e Vice-Presidente di Confindustria nazionale, Stefan Pan.

“Le nostre imprese sono leader in settori come tecnologie alpine, abbigliamento sportivo high-tech, impianti di risalita e innevamento artificiale e fanno della sostenibilità economica, ambientale e sociale uno dei loro punti di forza. In questo senso le Olimpiadi potranno essere un volano eccezionale anche per il settore manifatturiero regionale”, afferma Pan.

Per il Presidente di Confindustria Trento, Fausto Manzana, diventa ora tanto più necessario puntare sulle infrastrutture: “Dobbiamo iniziare da subito a programmare investimenti che rendano il nostro territorio raggiungibile e sempre più connesso col resto del mondo: moderni ed efficienti collegamenti stradali, ferroviari e per il trasferimento dati saranno decisivi per la buona riuscita di questo straordinario evento in cui le nostre Province e le nostre imprese sapranno svolgere un ruolo da protagonista”.

Federico Giudiceandrea, Presidente di Assoimprenditori Alto Adige, sottolinea la centralità del gioco di squadra: “L’unità di intenti e la coesione è stata decisiva per il successo della candidatura ma lo sarà ancora di più ora nella fase di preparazione ai Giochi. La collaborazione tra territori ma anche quella tra settori economici come l’industria e il turismo e ovviamente quella tra l’amministrazione pubblica e il settore privato saranno fondamentali”.