MUSE: LE STRATEGIE PER IL 2020

Continua presidio lavoratori a Glas Vetro Alpin Srl di Trento sud. Questa mattina alle ore 6:00 è ripreso il presidio dei lavoratori e delle lavoratrici della glas vetro Alpin srl.

Il presidio dei macchinari produttivi e della fabbrica è necessario per garantire che il sito produttivo della società di vetri di Trento sud non venga smantellato.
Infatti, alla data odierna, nonostante le assicurazioni date dall’assessore provinciale al lavoro Achille Spinelli nell’incontro con le organizzazioni sindacali che si è tenuto a

Rovereto lo scorso 20 marzo, non vi è stato alcun incontro sia con la proprietà sia con la ditta mantovana, la Predari Vetri spa, che dovrebbe acquistare il sito.
L’unica cosa certa è la riunione presso il servizio lavoro della Pat che si terrà lunedì prossimo (1° aprile 2019) a via Gilli, per la conclusione delle procedure previste dalla legge sui licenziamenti collettivi.

Dopo di che scatteranno i licenziamenti per tutti i lavoratori e le lavoratrici della glas vetro alpin srl.

Se i macchinari della produzione e gli immobili verranno venduti non ci sarà più alcuna speranza di mantenere il sito produttivo a Trento.
Pertanto le maestranze hanno deciso di presidiare allo scopo di non far svuotare la fabbrica.

Se l’intervento pubblico non dovesse essere sollecito ed efficace, si rischierà l’empasse, visto che la forza lavoro intende difendere fino all’ultimo gli impianti e quindi il loro posto ed il loro stipendio.

 

*

Sindacato di Base multicategoriale – Trento.