Nel primo pomeriggio di oggi una donna ha perso la vita, trascinata dalle acque del rio San Nicolò, ingrossato a causa delle piogge. La donna stava percorrendo la strada che attraversa il torrente nelle vicinanze di Baita Ciampiè insieme ad alte tre persone, quando è stata colpita da un’onda e trascinata a valle. Sono stati i compagni di escursione a chiamare il Numero Unico per le Emergenze 112 poco prima delle 14.

Il coordinatore dell’Area operativa Trentino settentrionale del Soccorso Alpino ha chiesto l’intervento dell’elicottero, il quale ha portato sul luogo dell’incidente l’equipe medica e due sommozzatori. Sul posto anche una squadra di cinque operatori del Soccorso Alpino e i Vigili del Fuoco di Pozza di Fassa. La donna è stata trovata nel torrente 300 metri più a valle e il medico non ha potuto fare altro che constatarne il decesso. La salma è stata portata alla camera mortuaria di Pozza di Fassa mentre i compagni di escursione sono stati accompagnati a valle dai soccorritori e dai Vigili del Fuoco.