DIOCESI DI TRENTO * CENTESIMO PELLEGRINAGGIO DIOCESANO A LOURDES : VESCOVO LAURO, ” MIRACOLO È LA VITA VISSUTA COME DONO GRATUITO “

Centesimo pellegrinaggio diocesano a Lourdes dal 31 agosto al 3 settembre. Duecentocinquanta fedeli trentini raggiungeranno il santuario mariano guidati, come lo scorso anno, dall’arcivescovo Lauro. Anche l’organizzazione di questo appuntamento d’inizio settembre, così come di tutti i novantanove viaggi precedenti a Lourdes promossi direttamente dalla Chiesa locale, è affidata ad “Ospitalità Tridentina” che, a sua volta, traguarda quest’anno il mezzo secolo di attività.

Tra i pellegrini cinquanta ammalati, settanta volontari fra dame e barellieri, una decina di medici e infermieri impegnati nell’assistenza, sette preti.
Ritornano in pellegrinaggio a Lourdes, dopo la positiva esperienza dello scorso anno, anche una ventina di giovani delle parrocchie trentine, pronti a mettersi a disposizione dei pellegrini: dall’aiuto agli ammalati in carrozzina, alla distribuzione dei pasti nella mensa comune.

Un servizio che non si ferma all’esperienza “simbolo” del pellegrinaggio in terra francese. Molti di loro, infatti, frequentano anche durante l’anno le corsie dell’Ospedale San Camillo a Trento, seguendo le proposte della pastorale giovanile e universitaria.

“Volentieri sarò ancora pellegrino a Lourdes in questa edizione centenaria per la nostra Diocesi, perché sono giorni in cui si impara il gusto di una vita che non si misura sulle performance dell’efficienza e della competizione”, commenta l’arcivescovo Lauro.

“In quel santuario, cuore della fede mariana, il vero miracolo – sottolinea monsignor Tisi – è, infatti, negli occhi di chi, secondo i parametri umani, appare più debole e fragile, in quanto fiaccato dalla malattia.

Da quello sguardo, invece, emerge – aggiunge l’Arcivescovo – la gioia di una vita vissuta come dono gratuito, capace di generare una speranza che va ben oltre i bollettini medici.

Ed è uno sguardo contagioso, che si riflette in modo particolare nei volti dei giovani che hanno deciso di condividere questa esperienza nel volontariato”.

La partenza dell’edizione numero 100 del pellegrinaggio diocesano a Lourdes avverrà in pullman in Lung’Adige San Severino venerdì 31 agosto verso le 11.00, per raggiungere gli aeroporti di Verona e Bergamo, da dove partiranno i voli per il santuario francese.