MUSE: LE STRATEGIE PER IL 2020

Trentino Digitale, AGIRE: “Soddisfazione per le decisioni dell’Assessore Spinelli”. Apprendiamo con favore dai giornali odierni della decisione dell’Assessore allo sviluppo economico e alla ricerca Achille Spinelli – condivisa anche dal Presidente Fugatti – di chiedere la revoca dall’incarico di Presidente di Sergio Mancuso e dei Consiglieri del C.d.A. di Sonia Rossi, Michele Sartori e Alessia Buratti di Trentino digitale S.p.A..

AGIRE per il Trentino aveva già manifestato il mese scorso il proprio sostegno alla proposta dell’Assessore. E’ da notare che la nomina dei CDA delle partecipate-controllate della Provincia Autonoma di Trento è da sempre una nomina fiduciaria e vien da sé che, visto il risultato delle elezioni del 21 ottobre scorso, anche il centrodestra abbia il diritto di nominare persone di fiducia alla guida di queste aziende, a maggior ragione se la situazione è complessa come in questo caso.

Oltre a ciò non si può ignorare la strenua difesa di Mancuso da parte del PD, che ha presentato anche un’interrogazione contro la decisione dell’Assessore Achille Spinelli di revoca del C.d.A.

Alla luce di quanto avvenuto negli ultimi anni risulta difficile proseguire con un rapporto fiduciario, che deve essere alla base di ogni nomina passata e futura.

 

*

Sandro Bordignon

Vice-Segretario Politico AGIRE per il Trentino