PROVINCIA DI TRENTO * SENTIERO PONALE: OGGI L’APERTURA CON IL PRESIDENTE ROSSI “SIAMO SULLA STRADA GIUSTA”

Il sentiero alpino sarà percorribile anche da mountain bike. Sentiero Ponale, oggi l’apertura con il presidente Rossi “siamo sulla strada giusta”.

Sono state molte le persone che questa mattina hanno deciso di partecipare alla prima apertura del sentiero Ponale. I rappresentanti delle istituzioni, i tecnici, gli amanti della bicicletta, studenti, ma anche molte famiglie si sono ritrovati all’inizio del sentiero per festeggiare una prima tappa importante di sistemazione del percorso che costeggia parte del lago di Garda.

Si è trattato di una prima apertura, in attesa che vengano completati i lavori di mitigazione del rischio nel corso del 2018 e nella prima parte del 2019 attraverso dei micro-cantieri.

“Questo è un luogo davvero meraviglioso – ha spiegato il presidente della Provincia autonoma di Trento Ugo Rossi – è una palestra a cielo aperto per chi vuole fare una passeggiata o un’escursione in bicicletta. Vogliamo renderla più sicura, tenendo ben presente che siamo in un posto difficile, ove le pareti sono a picco sul lago.

I lavori fatti per la messa sicurezza sono di grande qualità. Per farli sono state investite risorse importanti, sia provinciali che locali. Voglio fare davvero un ringraziamento ai Comuni e alla Comunità di valle perchè qui, in sinergia, stanno investendo sul futuro di un intero territorio”.

“Il sentiero del Ponale – ha sottolineato Rossi – sono certo che alzerà ulteriormente la qualità dell’offerta turistica dell’Alto Garda.

L’intero sistema trentino dovrà saperlo sfruttare al meglio. Dobbiamo tener ben presente che qui si intrecciano elementi paesaggistici, culturali e storici di grande importanza. Risulterà quindi strategico valorizzare insieme questo patrimonio. Questa prima apertura di oggi ci dice che siamo sulla strada giusta”.

Dal 9 al 20 aprile il sentiero Ponale verrà nuovamente chiuso per i lavori di completamente.

L’inaugurazione ufficiale dell’opera avrà luogo nel 2019 al termine di tutti i lavori previsti.