FESTIVAL DELLA CRESCITA – TRENTO * DOMANI ALLA SALA DELLA COOPERAZIONE LA GIORNATA DI INCONTRI, TALK E CONVIVI

La crescita felice e il caso virtuoso del Trentino: questo il fulcro della seconda tappa del Festival della Crescita, edizione 2018. Domani, mercoledì 14 marzo, la Sala della Cooperazione (Via Segantini 10) di Trento farà da cornice all’intera giornata di incontri, talk e convivi collegati da un comune filo conduttore: “Cooperazione ed economia civile”.

Il Festival della Crescita, manifestazione ideata da Francesco Morace (sociologo e scrittore) e realizzata da Future Concept Lab, l’Istituto da lui diretto, mette a fuoco visioni e progetti di innovazione, e attiva connessioni e sviluppi tra università e imprese, cittadini e istituzioni, studenti e progettisti. A Trento la tappa del festival affronterà la delicata convergenza tra economia di mercato, economia finanziaria ed economia civile, coinvolgendo i diversi protagonisti di questi tre mondi.

Durante la presentazione dell’evento alla stamp, nella sede della Banca d’Italia a Trento, il direttore Pier Luigi Ruggiero ha evidenziato l’importanza del “legame tra istituzioni formali e informali per promuovere la crescita e il progresso civile”. ”In ogni territorio scegliamo le eccellenze migliori e poi mettiamo in relazione le loro esperienze”, ha affermato Morace.

Tra i partner figurano l’Università e la Cooperazione. Per la prof.ssa Mariangela Franch “Trento è molto cambiata, occorre riflettere su un diverso modo di pensare alla crescita. Oggi la massimizzazione non è più l’obiettivo da raggiungere, ma la sostenibilità”. “Siamo stati tra i primi in Italia a presentare un bilancio di sostenibilità, il nostro modello di sviluppo non è fine a se stesso, ma comprende lo sviluppo sociale, la tutela dell’ambiente, la sinergia con il turismo, la salute e la qualità della vita”, ha detto il presidente del Gruppo Mezzacorona Luca Rigotti. “La felice intuizione delle celle Ipogee di Melinda ci ha permesso di rappresentare bene la nostra missione, che è quella della crescita sostenibile”, ha aggiunto il responsabile marketing di Melinda Andrea Fedrizzi.

 

*

Il programma

La mattinata del 14 marzo verrà introdotta dai partner istituzionali che hanno voluto il Festival della Crescita a Trento: Cooperazione Trentina, Banca d’Italia e la Provincia Autonoma di Trento. Francesco Morace presenterà in apertura lo scenario sociologico dedicato alla Crescita Sostenibile, dimostrando quanto “la crescita delle qualità più umane di creatività, cura e cooperazione, costituiranno uno straordinario vantaggio competitivo per quelle imprese che sapranno coltivarle, facendo incontrare Genius Loci e innovazione digitale”.

Nel pomeriggio si susseguiranno la sessione dedicata alla Crescita cooperativa con i rappresentati di Melinda (Andrea Fedrizzi), Gruppo Mezzacorona (Luca Rigotti), Cooperativa Dao (Ivan Odorizzi) e Italia Zuccheri (Stefano Dozio) moderati dalla Direttrice di MarkUp, Cristina Lazzati; la sessione focalizzata sulla Missione d’impresa e i due dialoghi con Carlo Bagnoli dell’Università Ca’ Foscari di Venezia e Maria Sebregondi della Fondazione Moleskine; e la sessione incentrata sull’Anima del territorio introdotta da Mariangela Franch dell’Università di Trento con Emilio Casalini (autore e giornalista) ed Enrico Fontana (Legambiente) che con la loro attività si dimostrano assai sensibili a questo tema.

Per completare il quadro, scienza e arte daranno il loro contributo: la Fondazione Umberto Veronesi proporrà una riflessione su Mangiare e nutrirsi: tra scienze e costume, mentre Centrale Fies racconterà dalla viva voce dei protagonisti il workshop creativo Trentino Brand New.

La chiusura della giornata di lavori verrà dedicata ai 12 punti del Manifesto della Crescita contenuti nel libro CRESCERE! che i due autori Linda Gobbi e Francesco Morace discuteranno con Roberto Nicastro (Cassa del Trentino) e Mauro Marcantoni (Iasa), che potranno fornire il loro importante contributo di riflessione.

 

*

Scheda | Cos’è il Festival della Crescita

Il Festival della Crescita è un progetto curato e realizzato da Future Concept Lab, con l’obiettivo di creare un circolo virtuoso tra i protagonisti della crescita e dello sviluppo: cittadini, istituzioni, imprese, creativi, studenti e professionisti. Seminando educazione e raccogliendo innovazione, per una crescita felice e possibile del “Sistema Italia”.

Lanciato nell’ottobre 2015 a Milano in occasione dell’Expo, nel 2016 e nel 2017 il Festival della Crescita ha disegnato una mappa della crescita, con una presenza articolata sul territorio italiano, realizzando in due anni (da ottobre 2015 a ottobre 2017) ventuno tappe in diciassette città.

L’edizione 2018 del Festival, consolidando la sua vocazione di “progetto in crescita”, rilancia la diffusione in molte regioni italiane, da febbraio a ottobre, mettendo a fuoco progetti di innovazione a livello nazionale e locale, e creando connessioni tra cittadini e imprese, istituzioni e realtà che lavorano sul territorio.

Dopo le tappe di Rovereto e Trento il Festival arriverà a Siena (6 aprile), Roma (12 e 13 aprile) e Castelfranco Veneto (15 aprile) per ragionare su Verità e Creatività tra marketing e design. Il lungo viaggio continuerà toccando anche Napoli (3 e 4 maggio), Rimini (22 giugno), Piacenza (20 settembre) e Parma (21 settembre), prima di chiudere il cerchio -come ogni anno- nella 4 giorni di Milano (18-21 ottobre) che proporrà i temi più caldi e innovativi emersi dal tour 2018.