News immediate,
non mediate!

Trento: Festival Economia 2024 – Fabio Tamburini Direttore Sole 24 Ore

Gianpiero Lui – Candidato sindaco Rovereto (Tn)

Categoria news:
TV - RADIO - WEB - PRESS

SETTIMANALE “ OGGI “ IN EDICOLA IL 3 GIUGNO 2021: « PANICUCCI – SORELLA BOSSETTI – LINDO BUZZANCA – MARCO LIORNI – SUPERSTIZIONI VIP »

Scritto da
15.58 - mercoledì 2 giugno 2021

FEDERICA PANICUCCI A «OGGI»: «LA CAUTELA MI HA SALVATO DAL COVID. ORA BASTA PAURA, SONO EUFORICA PER IL VACCINO E RIPARTIREMO ALLA GRANDE»

In un’intervista a OGGI, in edicola da domani, Federica Panicucci sottolinea la svolta ottimista dell’Italia anche attraverso la sua esperienza: «Le mie cautele mi hanno impedito di contrarre il virus. Mi sono affezionata alla mascherina, è diventata la mia coperta di Linus. Ci metterò un po’ a separarmene… Riaprire è una conquista, una rinascita: è come se avessimo guadagnato una nuova opportunità. Una quotidianità rinnovata. E se l’Italia è pronta, lo sono anche io».
Poi parla dell’atteso giorno del vaccino: «Ero euforica. E infinitamente grata. Non avrei mai immaginato di poter provare un’emozione simile. E mi ha sbloccato psicologicamente». E dell’ottimismo che condivide:« C’è energia vitale, voglia di rialzarsi, di ricostruire e so che, come dopo ogni grande crisi, ci rialzeremo alla grande perché siamo un popolo pieno di coraggio».

SUL SETTIMANALE «OGGI», LE SUPERSTIZIONI DEI VIP, DA FAZIO CON GLI EGIZI AL “MARTEDI’ PROIBITO” DELLA ISOARDI

«Da quando sono diventata presidente del Museo Egizio, Fabio Fazio non mi invita più». Evelina Christillin, con questo aneddoto, ha rivelato a Tiki Taka il terrore di Fabio Fazio per gli antichi Egizi. Ma il conduttore di Che tempo che fa non è l’unico nel mondo dello spettacolo a essere superstizioso. Nel numero di Oggi in edicola da domani, alcune tra le scaramanzie e i riti portafortuna dei vip. Elisa Isoardi, per esempio, non prende mai decisioni al martedì, è il giorno della meditazione. Lorella Boccia, conduttrice di Venus Club su Italia Uno, prima di entrare in scena, oltre alla classica chiamata alla mamma, tocca il fondoschiena a tutto lo staff. Daniela Ferolla fa il bagno nel sale. Flavio Montrucchio, conduttore di Primo appuntamento – Crociera su Real Time, quando beve da una bottiglia, deve toccarsi la punta del naso con la stessa bottiglia. Giovanni Ciacci rivela: «Porta con me i corni presi a San Gregorio Armeno a Napoli. Evito di passare sotto le scale e se vedo un gatto nero mi fermo. Su di me non uso mai il viola». Vanessa Gravina, star del Paradiso delle Signore, dice: «Non prendo mai l’aereo il 13 o il 17». Anche la showgirl Elena Morali teme il 13: «Ogni volta che c’è di mezzo questo numero succede qualcosa: una volta mi sono rotta la gamba», racconta. «Evito di viaggiare e di prendere l’aereo il 13. E quando passeggio con qualcuno, non mi faccio mai dividere da un palo».

MASSIMILIANO BUZZANCA A «OGGI»: «PAPA’ STA MEGLIO, PRESTO A CASA»
«Mio padre Lando Buzzanca sta meglio e presto potrebbe tornare a casa. Non sappiamo ancora se il malore ha lasciato dei danni, ma il peggio è passato». Così Massimiliano, secondogenito dell’attore, al settimanale OGGI, in edicola da domani. Massimiliano, anche lui attore (recita in Un posto al sole), ricostruisce il malore – un’emorragia cerebrale – che un mese fa ha portato al ricovero di Buzzanca: «È stato incosciente per qualche giorno, andavo a trovarlo ma potevo vederlo solo attraverso una finestrella», racconta. Una “lontananza” determinata dalle restrizioni ospedaliere legate al Covid-19. È riuscita a vederlo anche Francesca Della Valle, da cinque anni compagna di Lando Buzzanca, che in un’intervista esclusiva a OGGI aveva “denunciato” che l’amministratore di sostegno (incaricato dal 2020 di gestire il patrimonio dell’attore) le impediva le visite. «Sono riuscita a salutare Lando dalla “famosa” finestrella, ho ottenuto di poterlo vedere per pochi minuti e di constatare di persona, con i miei occhi, il suo stato di salute. Dopo più di un mese mi sono rincuorata», ha detto Della Valle a OGGI, cui ha consegnato un annuncio: «Quando Lando uscirà, ci batteremo per dare un riconoscimento giuridico a quelle coppie che manifestano pubblicamente sentimenti come l’affetto e l’amore. Nel nostro caso sono stati violati diritti e libertà».

IL SETTIMANALE «OGGI»: LA SORELLA DI BOSSETTI HA CAMBIATO COGNOME: «MI PESAVA, IMMAGINATE COSA SIGNIFICHI CERCARE UN LAVORO CHIAMANDOMI BOSSETTI»

Il settimanale OGGI, in edicola da domani, pubblica il documento inedito con cui la Prefettura di Bergamo ha consentito a Laura Letizia Bossetti, sorella gemella del muratore condannato all’ergastolo per il delitto di Yara Gambirasio, di cambiare cognome. «L’ho fatto solo per me stessa, per avere più tranquillità. Lo sapete voi che significa mandare una domanda di lavoro col cognome Bossetti?», ha confidato la donna a Marco Oliva, conduttore di «Iceberg» su Telelombardia.
Tramite «Iceberg» e OGGI la donna ribadisce che il cambiamento nulla ha a che vedere con l’affetto verso il fratello. Massimo Bossetti per quella decisione, giudicata «un gesto pianificato e violento», ha però rotto ogni relazione. Spiega Laura Letizia: «Ho fatto tanti passi verso Massimo. Ho teso una mano, ho chiesto scusa più volte, ma lui continua a non volermi incontrare. Gli ho chiesto scusa per aver detto in passato che papà e mamma sono morti di dispiacere per il gran dolore, ma è la verità. Il dispiacere di avere un figlio in galera li ha straziati».

MARCO LIORNI A «OGGI»: «HO UNA PARTE FEMMINILE MOLTO ACCENTUATA. CON MIA MOGLIE CI AVVITIAMO NEI RAGIONAMENTI»

«Ho una parte femminile molto accentuata, ma Giovanna non ha quella maschile, quindi due anime femminili cozzano spesso: ci avvitiamo troppo nei ragionamenti. Dovrei smettere di farmi tante domande, di mettermi in discussione. Vivrei meglio».
Così Marco Liorni in un’intervista a OGGI, in edicola da domani, in cui parla del suo ottimo momento sia professionale sia famigliare: «Mai andato così bene. In quarantena ci siamo trovati, abbiamo ritrovato il senso della famiglia. Rimanevamo a tavola a parlare fino a tardi con le mie figlie, e poi è capitato che io e Giovanna continuassimo a farlo fino a notte fonda… Abbiamo vissuto crisi, ma il nostro rapporto non è mai appassito, anzi è rifiorito perché io so che voglio stare con lei e lei vuole stare con me. Contro tutto e contro tutti».
E sull’impegno in tv dice: «Vorrei far crescere ItaliaSì, perché mi rispecchia. Il lavoro dipende tutto dalle opportunità concrete che ti vengono date, io non sgomito. Mi piacerebbe fare il varietà, questo sì. Amo la leggerezza, i contenuti, l’umanità, l’empatia».

Categoria news:
TV - RADIO - WEB - PRESS
© RIPRODUZIONE RISERVATA
DELLA FONTE TITOLARE DELLA NOTIZIA E/O COMUNICATO STAMPA

È consentito a terzi (ed a testate giornalistiche) l’utilizzo integrale o parziale del presente contenuto, ma con l’obbligo di Legge di citare la fonte: “Agenzia giornalistica Opinione”.
È comunque sempre vietata la riproduzione delle immagini.

I commenti sono chiusi.