News immediate,
non mediate!
Categoria news:
TV - RADIO - WEB - PRESS

SETTIMANALE “ GIALLO “ – IN EDICOLA L’8 LUGLIO 2021 * LE ULTIME LETTERE DI SARA PEDRI: « IN OSPEDALE VIVO NELL’ANSIA, È UNA SITUAZIONE PIÙ GRANDE DI ME »

Scritto da
16.59 - mercoledì 07 luglio 2021

“L’esperienza a Trento doveva essere formativa, purtroppo ha generato in me un profondo stato d’ansia, a causa del quale sono completamente bloccata e non posso proseguire. È una situazione più grande di me”. Questo è uno degli appunti che i carabinieri hanno trovato a casa di Sara Pedri, la ginecologa di 31 anni originaria di Forlì, scomparsa lo scorso 4 marzo dopo essersi dimessa dall’ospedale di Cles, in Trentino, dove era stata da poco assunta come dirigente medico.

Prima di sparire, forse per sempre, la ragazza ha lasciato alcuni scritti che il Settimanale Giallo, Cairo editore, pubblica in esclusiva sul numero in edicola da domani, giovedì 8 luglio. Nelle lettere, come si evince, il giovane medico manifesta tutto il suo disagio per le pressioni subite nell’ambiente di lavoro e le angherie che dice di dover sopportare.

Categoria news:
TV - RADIO - WEB - PRESS

I commenti sono chiusi.