News immediate,
non mediate!
Categoria news:
TV - RADIO - WEB - PRESS

RETE 4 – “ QUARTO GRADO ” * « LA CONDANNA DEFINITIVA PER I CIONTOLI ED IL CASO DI CIRO GRILLO, VENERDÌ 7 MAGGIO »

Scritto da
14.01 - giovedì 06 maggio 2021

Venerdì 7 maggio, alle ore 21.25, su Retequattro, torna l’appuntamento con “Quarto Grado”. In conduzione Gianluigi Nuzzi, con Alessandra Viero.

Il programma a cura di Siria Magri si occupa di Marco Vannini, il ventenne morto nella notte tra il 17 e il 18 maggio 2015, mentre era a casa della fidanzata, a Ladispoli.
Lunedì scorso, dopo sei anni e cinque gradi di giudizio, è arrivata la sentenza definitiva della Cassazione, che ha confermato quella del processo d’Appello bis: condanna a 14 anni per Antonio Ciontoli (omicidio volontario con dolo eventuale), a 9 anni e 4 mesi per i due figli, Martina e Federico, e la moglie Maria Pezzillo (concorso semplice attenuato dal minimo ruolo e apporto causale). Una sentenza immediatamente esecutiva, che ha portato i Ciontoli in carcere. Alla lettura del dispositivo, amici e parenti di Marco, fuori dall’aula, sono esplosi in un urlo di gioia e hanno sommerso d’affetto la mamma di Marco, Marina.
L’approfondimento offre testimonianze e documenti inediti, relativi alla tragica vicenda.

Al centro della puntata anche il caso di Ciro Grillo, accusato di violenza sessuale – avvenuta nella casa di famiglia in Sardegna, nel luglio 2019 -, insieme a tre amici, da una ragazza italo-norvegese di 19 anni.
La ragazza sostiene che quella sera ci fu una violenza di gruppo. I ragazzi negano tutto e continuano a ribadire che fosse consenziente. Le inconciliabili verità di quella nottata in Costa Smeralda potrebbero presto sfociare in un processo.

Categoria news:
TV - RADIO - WEB - PRESS

I commenti sono chiusi.