News immediate,
non mediate!
Categoria news:
TV - RADIO - WEB - PRESS

RETE 4 – “ CONFESSIONE REPORTER “ * « TOCCARE PROPRIO LÌ BLANCO DURANTE IL CONCERTO È STATA VIOLENZA? SABATO 28 MAGGIO L’APPROFONDIMENTO DI STELLA PENDE »

Scritto da
17.30 - venerdì 27 maggio 2022

Sabato 28 maggio, in seconda serata, su Retequattro, nuova inchiesta di «Confessione Reporter». Il programma di Stella Pende, a cura di Sandra Magliani, propone una puntata dal titolo “Ciao Maschio” sul tema delle violenze e dei maltrattamenti subiti dagli uomini, da parte di donne.

«Tre mesi fa ho incontrato in un ospedale un ragazzo dalla faccia stracciata… gonfio, con la pelle rattoppata. Gli ho chiesto che cosa fosse successo: è stata una donna, una stalker che non accettava l’abbandono. Ma allora il copione può essere girato al contrario? Anche gli uomini possono subire violenza?», si chiede Stella Pende?

«Ho iniziato a interrogarmi sulla questione, ma poi mi sono detta: no, lasciamo stare, in un paese che vede ogni giorno una donna uccisa non si può parlare di violenza sui maschi!
Ma alla fine la verità ti trova… mi contatta una psichiatra di San Benedetto del Tronto: stiamo raccogliendo anche casi dove sono gli uomini a subire violenze psicologiche e materiali. Così ho chiesto a Giulia Pezzolesi di andare lì e capire».

«E abbiamo capito. I maltrattamenti, le violenze esistono anche per gli uomini e quando accadono, quando cercano aiuto – ribadisco: in un paese dove una moglie, una fidanzata, una ex compagna viene uccisa ogni giorno – gli uomini non vengono ascoltati e soccorsi. Soprattutto non sono creduti. Quindi siamo volute andare a fondo e abbiamo trovato altre voci e storie, per una verità scomoda e dolorosa ».

Nella seconda parte della puntata, infine, la ricerca di una risposta all’eterna domanda: «Che cosa passa nella testa di un uomo, che sta per ammazzare brutalmente la donna amata? Quale furore, quale rabbia, quale forsennata violenza governa i suoi gesti? E qui sono molte le voci dei maschi che la violenza l’hanno frequentata troppo».

Categoria news:
TV - RADIO - WEB - PRESS

I commenti sono chiusi.