VIDEONEWS & sponsored

(in )

MENSILE “ FOR MEN MAGAZINE “ * MARCELL JACOBS: « COSÌ SONO DIVENTATO L’ITALIANO PIU’ VELOCE, L’ALLENAMENTO MENTALE RISOLVE I CONFLITTI INTERIORI »

Il numero di agosto in uscita di For Men Magazine, il mensile maschile di Cairo Editore, dedica la copertina e un ampio servizio a Marcell Jacobs, neo medaglia d’oro alle Olimpiadi di Tokio. Ecco come l’italiano più veloce di sempre racconta la sua svolta che lo ha portato sul tetto del mondo nei 100 metri: affidarsi a una mental coach. “All’inizio ero molto dubbioso. Nella testa della maggior parte delle persone, quando si parla di “mental training” si accende la luce su due pensieri sbagliati.

Il primo è che non si abbia bisogno di un aiuto psicologico perché: “io non sono malato”. La valutazione successiva, sempre errata, è quella di aspettarsi una formula magica, una lista di cose che una volta eseguite regalino una consapevolezza migliore sui propri mezzi.

Insomma, pensavo di perdere tempo e che la mental coach (Nicoletta Romanazzi) mi dicesse cosa fare. Invece, sbagliavo su tutta la linea e me ne sono accorto ben presto. L’allenamento mentale risolve i conflitti interiori, insegna a guardarsi dentro, è un’arma in più a tua disposizione, in pista come nella vita”. La giornata di Jacobs, nato in Texas da padre americano e mamma di Desenzano, è scandita dagli allenamenti e da un’alimentazione rigorosa, ma Marcell non sa rinunciare a “cioccolato fondente e a pasti sregolati che sono un premio per la fatica”. “Prima dell’atletica” racconta Marcell “giocavo a calcio come ala destra, poi sono passato al salto in lungo, ma ha dovuto lasciare perché il gesto del salto influiva troppo pesantemente sulle ginocchia”. La sua carriera di velocista insomma è esplosa grazie… alle sue ginocchia fragili.