News immediate,
non mediate!
Categoria news:
TECHNOLOGY & INNOVATION

ASSOBIOTEC-FEDERCHIMICA / SPRING / INTESA SANPAOLO / HIT * “BIOINITALY“: « BIOECONOMIA CIRCOLARE, 5 LE STAR-TUP CHE SALIRANNO SUL PALCO (TRENTO – 9 MAGGIO) »

Scritto da
12.03 - venerdì 06 maggio 2022

Dopo Venezia, Trieste e Firenze. Arriva a Trento la quarta tappa del roadshow BioInItaly Investment Forum: evento di riferimento per l’innovazione nel campo delle biotecnologie e della bioeconomia circolare.

Sarà palcoscenico per conoscere 5 startup e idee imprenditoriali innovative a caccia di investitori ma anche l’occasione per avere una fotografia aggiornata della ricerca trentina nel settore delle biotecnologie.

Torna a Trento, il prossimo 9 maggio, BioInItaly Investment Forum & Intesa Sanpaolo StartUp Initiative, l’evento di riferimento per l’innovazione nel campo delle biotecnologie e della bioeconomia circolare che nelle sue quattordici edizioni nazionali ha permesso di raccogliere oltre 70 milioni di euro a favore di imprese innovative biotecnologiche e progetti di impresa alla ricerca di nuovi fondi.

L’appuntamento, organizzato da Assobiotec-Federchimica, Cluster Nazionale della Bioeconomia circolare Spring e Intesa Sanpaolo Innovation Center, in collaborazione con Fondazione Hub Innovazione Trentino sarà una preziosa occasione per parlare di bioeconomia, biotecnologie al servizio della salute, scenari futuri e traiettorie di ricerca. Ma sarà anche la cornice per presentare 5 iniziative imprenditoriali in ambito circular bioeconomy, red biotech & medical device alla ricerca di nuovi fondi.

Yore, Onebra, Meeva, Airspax, Exovo sono le startup innovative che saliranno sul palco del Contamination Lab di Via Tommaso Gar 16 a Trento per presentare il proprio progetto e il proprio business plan a una giuria di esperti. A conclusione della presentazione verrà decretato un vincitore della tappa che potrà accedere alla seconda fase della competizione puntando direttamente all’Investor Arena meeting di novembre evento nel quale tutte le migliori idee selezionate nelle diverse tappe del roadshow nazionale, saranno presentate a investitori finanziari e corporate di tutto il mondo

È possibile, fino ad esaurimento posti, partecipare in presenza all’evento iscrivendosi tramite Eventbrite.

*

Di seguito il programma:

 

16:30 h – Registrazioni

16:45 h – Welcome – presentazione HIT e Roadshow BioInItaly – Marco Senigalliesi, responsabile Area Startup Fondazione Hub Innovazione Trentino

17:00 h – Presentazione iniziativa Bio In Italy & Investment Forum Milano 2022 – Mario Bonaccorso, direttore del Cluster Tecnologico della Bieconomia Circolare – SPRING

17:15 h – La ricerca trentina nel settore delle biotecnologie – Emiliano Biasini, prof. del Dipartimento di Biologia Cellulare, Computazionale e Integrata – CIBIO UniTrento

17:30 h – Pitch delle startup e idee imprenditoriali: Yore, Onebra, Meeva, Airspax, Exovo

18:30 h – Networking

Le 5 startup innovative, che hanno appena terminato la prima fase di Bootstrap del programma Trentino Startup Valley, proposto da Fondazione HIT e Trentino Sviluppo, presentano a Trento i loro progetti:

Yore ha ideato un cerotto biotecnologico che rimuove efficacemente i tatuaggi in maniera indolore, rapida e senza causare cicatrici. Rilasciando una molecola che induce la frammentazione dei pigmenti di inchiostro, riporta la pelle al suo stato originale.

Onebra propone coppe customizzate, realizzate con stampa 3d e pensate per tutte quelle donne che, post intervento, presentano asimmetria ai seni. Le coppe sono realizzate con un materiale morbido, traspirante e riciclabile per un fit ad hoc e vengono consegnate a casa con un servizio rapido ed efficiente.

Meeva propone una soluzione di terapia digitale da remoto per ragazzi con disturbi del neurosviluppo che sfrutta realtà virtuale e analisi di dati biometrici per migliorarne competenze relazionali ed emotive in maniera ludica.

Airspax crea una nuova tipologia di protesi, facendo leva su un modo innovativo di progettazione e di produzione: dal concetto di prodotto (protesi) verso quello di servizio, personalizzato per il cliente, che migliora l’efficienza e l’usabilità grazie a sistemi di intelligenza artificiale.

Exovo sviluppa innovative soluzioni robotiche per la riabilitazione motoria. Basandosi su un nuovo principio di funzionamento, Exovo crea i robot riabilitativi di prossima generazione, sicuri, economici, personalizzabili, ma prima di tutto gentili.

BioInItaly Investment Forum – cos’è
Nato nel 2008 per volontà di Assobiotec, è un evento che permette alle imprese innovative biotecnologiche e ai progetti di impresa, alla ricerca di nuovi fondi, di incontrare investitori provenienti da tutto il mondo. Dal 2010 è affiancato all’Intesa Sanpaolo Start-up Initiative e dal 2015 viene preceduto da un roadshow nazionale finalizzato alla raccolta e alla selezione
dei progetti più interessanti. L’edizione 2022 è organizzata da Assobiotec, Intesa Sanpaolo Innovation Center e dal Cluster Spring.

 

Federchimica Assobiotec
Assobiotec, Associazione nazionale di Federchimica per lo sviluppo delle biotecnologie, rappresenta presso gli stakeholder di riferimento, circa 130 imprese e parchi tecnologici e scientifici operanti in Italia nei diversi settori di applicazione del biotech: salute, agricoltura, ambiente e processi industriali. L’Associazione riunisce realtà diverse – per dimensione e settore di attività – che trovano una forte coesione nella vocazione all’innovazione e nell’uso della tecnologia biotech: leva strategica di sviluppo in tutti i campi industriali e risposta concreta ad esigenze sempre più urgenti a livello di salute pubblica, cura dell’ambiente, agricoltura e alimentazione. Costituita nel 1986 Assobiotec è membro fondatore di EuropaBio e dell’International Council of Biotechnology Associations.

 

Intesa Sanpaolo Innovation Center
Intesa Sanpaolo Innovation Center è la società del Gruppo Intesa Sanpaolo dedicata all’innovazione di frontiera. Esplora scenari e trend futuri, sviluppa progetti multidisciplinari di ricerca applicata, supporta startup, accelera la business transformation delle imprese secondo i criteri dell’Open Innovation e della Circular Economy, favorisce lo sviluppo di ecosistemi innovativi e diffonde la cultura dell’innovazione, per fare di Intesa Sanpaolo la forza trainante di un’economia più consapevole, inclusiva e sostenibile.
Con sede al 31esimo piano del grattacielo di Intesa Sanpaolo e un network nazionale e internazionale di hub e laboratori, l’Innovation Center è un abilitatore di relazioni con gli altri stakeholder dell’ecosistema dell’innovazione – come imprese, startup, incubatori, centri di ricerca, università, enti nazionali e internazionali – e un promotore di nuove forme d’imprenditorialità nell’accesso ai capitali di rischio, con il supporto di fondi di venture capital, anche grazie alla controllata Neva SGR.

 

Cluster Spring
Il Cluster Italiano della Bioeconomia Circolare nasce nel 2014, è un’Associazione riconosciuta e aggrega soggetti innovativi lungo tutta la filiera della chimica da fonti rinnovabili, per contribuire a consolidare un modello italiano di bioeconomia volto alla riduzione delle emissioni di CO2 e all’uso efficiente delle risorse.

L’obiettivo è contribuire a creare le condizioni per lo sviluppo di un contesto e di un tessuto industriale e accademico attrattivo, dinamico, innovativo, competitivo e in continua crescita. SPRING favorisce la creazione di una comunità forte, coesa e rappresentativa, ne rappresenta gli interessi di fronte alle istituzioni regionali, nazionali, europee ed internazionali, ne promuove la visibilità e la conoscenza da parte del pubblico generale e specialistico. Per raggiungere i propri obiettivi identifica e valorizza le sinergie esistenti e potenziali con tutti gli attori esistenti a livello regionale, nazionale, europeo e globale.

Gli Associati del Cluster hanno raggiunto il numero di oltre 130, con un’ampia rappresentanza in tutte le diverse categorie (ricerca pubblica, industria, organismi dediti al trasferimento tecnologico e alla disseminazione, entità territoriali, associazioni) e distribuiti su tutto il territorio nazionale.
Il Cluster si avvale inoltre del supporto di quattordici Regioni sostenitrici – Basilicata, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Umbria, Veneto e Provincia Autonoma di Trento – le cui strategie di sviluppo e di programmazione rispecchiano la visione e gli obiettivi dell’Associazione.

Categoria news:
TECHNOLOGY & INNOVATION

I commenti sono chiusi.