News immediate,
non mediate!
Categoria news:
SPORT

“XTERRA DOLOMITI DI BRENTA TRAIL“ SPORT: « AL VIA 655 ATLETI DA VENTICINQUE NAZIONI, PARTENZA DALLA SPIAGGIA DI MOLVENO (TN) IL 10/9 »

Scritto da
18.26 - mercoledì 07 settembre 2022

Sabato 10 settembre torna la classica all’ombra delle Dolomiti di Brenta patrimonio dell’Unesco, una delle gare più belle al mondo.

Ancora una volta sarà sold out: XTERRA Dolomiti di Brenta Trail si conferma come uno dei trail più importanti in Europa, con oltre 650 partecipanti da 25 nazioni da tutto il mondo al via nelle due distanze da 45 e 64 km. In testa alla “classifica” degli iscritti, come da tradizione italiani, olandesi e tedeschi, ma atleti arriveranno anche da Stati Uniti e Sudafrica. Partenza il 10 settembre, alle 6:00 per la 64km e alle 7:30 per la 45km, dalla splendida spiaggia di Molveno, con i primi raggi che illuminano le vette.

Raggiunto il numero massimo di partecipanti nella 45km (2.850 D+), l’unica gara italiana inserita nel circuito internazionale XTERRA Trail Marathon Series, 10 gare nelle località più belle del mondo, dalla Cina a Tahiti, dalla Scozia agli Stati Uniti. Impossibile non inserire un luogo unico come le Dolomiti di Brenta e un percorso dagli scenari incredibili, che porterà i 450 atleti al via fino al rifugio Pedrotti (2.491m), il più antico di tutto il Gruppo del Brenta, che sorge su di un balzo roccioso chiamato Sella del Rifugio, a pochi metri dalla Bocca di Brenta. Ormai da anni questa è una delle gare più amate sia dai top runners, alla ricerca del risultato prestigioso, sia dagli amatori, anche per la qualità del tracciato, in grado di mettere alla prova tutte le capacità fisiche e mentali.

La 64km vedrà al via 205 temerari atleti che affronteranno un percorso tecnico e duro con 4200m di dislivello positivo, che toccherà luoghi ormai iconici per i trail runners come il gruppo di Cima S. Maria e Cima di Campa, il Passo del Grosté e tutta la parte centrale del Brenta (ai piedi di cime storiche come Cima Brenta, Crozzon di Brenta, Cima Tosa, Campanil Basso, e mille altre), ma anche il Lago di Molveno, autentica perla delle Alpi, per sei anni consecutivi Lago più Bello d’Italia secondo Legambiente e Touring.

Il tracciato collega rifugi come il Croz dell’Altissimo, il Pedrotti, il Brentei, il Tuckett e il Graffer, dove arrivare correndo regala sempre un’emozione indimenticabile, un’esperienza che ogni trail runner dovrebbe provare.

Come sempre, grande attenzione alla sicurezza e organizzazione impeccabile, anche grazie ai tracker GPS, di cui viene dotato ogni partecipante. Le gare consentono di accumulare punti ITRA: 2 per la corta e 3 per la lunga.

 

*

Foto: Alice Russolo

Categoria news:
SPORT

I commenti sono chiusi.