News immediate,
non mediate!
Categoria news:
SPORT

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO * PALLACANESTRO: « LA SQUADRA DI TRENTO NON MUORE MAI, TORTONA SCONFITTA 85-80 DOPO UN TEMPO SUPPLEMENTARE »

Scritto da
21.12 - domenica 12 dicembre 2021

La Dolomiti Energia Trentino non muore mai: Tortona sconfitta 85-80 dopo un tempo supplementare. I bianconeri resistono all’assalto della Bertram e con i punti di Flaccadori (24 e otto rimbalzi) e Saunders (17) la spuntano all’overtime: decisivi i tre tiri liberi segnati da Williams a 20” dalla fine. Martedì Aquila di nuovo in campo contro Ankara, biglietti disponibili online e presso l’Aquila Basket Store

Servono 45 minuti di intensa battaglia sportiva alla Dolomiti Energia Trentino per avere la meglio sulla Bertram Derthona Tortona: finisce 85-80 l’undicesimo turno di campionato, con i bianconeri capaci di resistere allo show balistico di Filloy e compagni e infilare la settima vittoria in regular season di Serie A.

Dopo le beffarde sconfitte in volata a Trieste e Krasnodar, la terza partita punto a punto degli ultimi sette giorni di fatiche per Trento si chiude nel tripudio di un’entusiasta BLM Group Arena, che ha spinto Forray e compagni dal primo all’ultimo istante.

Grande protagonista del match un Diego Flaccadori da 24 punti e otto rimbalzi, ma fondamentale anche l’impatto offensivo di Wesley Saunders (17 punti): nel finale canestri importanti dei rientranti Cameron Reynolds (14 in 25’ di gioco) e di Johnathan Williams, che ha segnato tre pesantissimi tiri liberi a 20” dalla fine del supplementare.

La cronaca | Il primo quarto si apre subito sui binari dell’equilibrio: Saunders è subito il riferimento principale dell’attacco di Trento, ma Tortona macina gioco e si affida a Macura e Daum per scavare il primo mini break di serata. Flaccadori reagisce con un paio di buone iniziative individuali, poi sono i rientranti Reynolds e Williams a riportare sotto i padroni di casa (21-23). Nel secondo quarto però i padroni di casa cambiano marcia: sotto 26-31 i bianconeri trascinati dall’energia contagiosa di Caroline e dalle stoccate di Reynolds accelerano bruscamente arrivando proprio in chiusura di quarto a raggiungere il primo vantaggio in doppia cifra (44-34).

Il problema è che Tortona ha un Filloy scatenato nel suo arsenale: le triple dell’ex Pesaro riportano sotto la Bertram, anche perché l’attacco dell’Aquila perde di ritmo ed efficacia con il passare dei minuti. Così dopo essere arrivati al 30’ sul 57 pari, l’ultimo quarto diventa l’ennesima battaglia punto a punto della settimana infinita della Dolomiti Energia. Un incontenibile Flaccadori si prende sulle spalle la squadra, ma Filloy si inventa anche questa volta i canestri che forzano il tempo supplementare: nei 5’ di overtime la solidità di Saunders, il cuore di capitan Forray e tre preziosissimi tiri liberi di Williams fanno pendere l’ago della bilancia dalla parte dei trentini. È una grande vittoria per la Dolomiti Energia.

Dolomiti Energia Trentino 85

Bertram Derthona Tortona 80 d.t.s

(21-23, 44-34; 57-57, 76-76)

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO: Flaccadori 24 (8/15, 2/4), Forray 7 (2/4, 1/3), Saunders 17 (5/10), Caroline 9 (3/9, 1/2), Williams 10 (2/8, 1/3); Bradford 2 (1/, 0/1), Reynolds 14 (5/8, 1/4), Mezzanotte 2 (1/2, 0/1), Ladurner (0/1). N.e.: Conti. All.: Molin.

BERTRAM DERTHONA TORTONA: Wright 7 (3/9, 0/1), Sanders 8 (1/3, 1/7), Macura 16 (5/6, 1/6), Daum 14 (5/9, 1/5), Cain 7 (2/4); Cannon 4 (2/3, 0/2), Filloy 20 (1/3, 6/9), Mascolo 4 (2/5, 0/1), Severini. N.e.: Mortellaro, Rota. All.: Ciani.

ARBITRI: Paternicò, Bartoli, Catani.

NOTE – T.l.: Tre 13/18, Tor 11/13. Rimb.: Tre 39 (Caroline 10), Tor 46 (Cain 12). Ass.: Tre 9 (Forray 3), Tor 25 (Wright 7). F. tecn.: Macura 17’34 (37-34). Progr.: 5’ 11-12, 15’ 35-33, 25’ 53-45, 35’ 67-65. Max vant.: Tre 12 (46-34), Tor 5 (26-31). Spett.: 2000.

Le parole di coach Lele Molin | “Come avevamo detto presentando questa partita, sapevamo che sarebbe stata una partita molto complicata, perché Tortona è una squadra molto preparata ed esperta: al di là del risultato la squadra ha giocato una prima metà di match molto solida, alla luce della settimana vissuta siamo stati molto bravi. Nel terzo quarto ci siamo un po’ rilassati dopo essere arrivati a +12, poi nel corpo a corpo della battaglia punto a punto del finale abbiamo avuto la meglio. Siamo stati bravi e fortunati, ma questa è una vittoria che ci siamo meritati. Volevamo fortemente questa vittoria e l’abbiamo ottenuta, ora cerchiamo di recuperare un po’ di energia per il match di martedì contro Ankara”.

La prossima | I bianconeri martedì 14 dicembre giocheranno alla BLM Group Arena contro il Turk Telekom Ankara nel Round 7 di 7DAYS EuroCup: palla a due alle 20.00, biglietti disponibili online o presso l’Aquila Basket Store; diretta Sky Sport Arena ed Eleven Sports.

Categoria news:
SPORT

I commenti sono chiusi.