VIDEONEWS & sponsored

(in )

AC TRENTO * CALCIO: « ULTIMA SFIDA CASALINGA DELLA STAGIONE, DOMENICA POMERIGGIO AFFRONTERÀ IL CJARLINS MUZANE »

Al termine del match i vertici della Lnd premieranno sul campo la formazione gialloblù per la vittoria del campionato. Prevendita attiva anche domenica mattina a partire dalle ore 10.30. Diretta streaming del match sui canali ufficiali del Club

Ultima partita casalinga della stagione per il Trento, che domenica pomeriggio (ore 16) affronterà il Cjarlins Muzane nell’impegno valevole per la trentasettesima giornata del girone C di serie D.

Al temine del match, sul terreno di gioco del “Briamasco”, il Coordinatore del Dipartimento Interregionale Luigi Barbiero, il vice presidente vicario della Lega Nazionale Dilettanti Ettore Pellizzari, il Consigliere Pietro Bertapelle e il presidente del Comitato Provinciale Autonomo di Trento Stefano Grassi consegneranno nelle mani del capitano gialloblu Andrea Trainotti il trofeo per la vittoria del campionato con conseguente promozione in serie C.

Con il discorso classifica già archiviato da un paio di settimane, la compagine di mister Parlato va a caccia di un successo che la proietterebbe a 78 punti in classifica, molto vicina a quota 80, uno degli obiettivi di fine stagione per la formazione gialloblu.

Sino a questo momento sul campo amico del “Briamasco” il Trento ha disputato 18 partite conquistando 38 punti, per effetto di 10 vittorie e 8 pareggi, mentre il Cjarlins Muzane in trasferta ha raccolto 26 punti in 18 partite, frutto di 7 vittorie, 5 pareggi e 6 sconfitte.

La prevendita dei biglietti proseguirà anche nella mattinata di domenica con aperture delle casse a partire dalle ore 10.30. I cancelli del “Briamasco” apriranno invece alle ore 14.45.

Come da consuetudine, il match verrà trasmesso in diretta sulla pagina Facebook e sul canale Youtube ufficiali del Club a partire dalle 15.50.
La partita sarà diretta da Federico Cosseddu della sezione di Nuoro, assistito dagli assistenti arbitrali Simone Conforti e Giuseppe Ladu, appartenenti rispettivamente alle sezioni di Salerno e Nuoro.

In campo.
Mister Parlato dovrà fare a meno degli infortunati Bran e Comper e per l’ultimo appuntamento casalingo della stagione ha convocato 27 giocatori.

I nostri avversari.
La società sportiva Asd Cjarlins Muzane nasce nel 2003 con l’intento di unire due località della provincia di Udine, Muzzana del Turgnano e Carlino. Partito dalla Terza Categoria, ha raggiunto per la prima volta la serie D nel 2017 ed è alla sua quarta stagione consecutiva in categoria.
La formazione friulana è guidata dall’ex calciatore professionista Nicola Princivalli, subentrato a stagione in corso a Patrick Bertino e gli elementi di spicco dell’organico sono i difensori Abel Gigli (nazionale etiope ed ex Parma, Viareggio, Fondi, Chieti, Nova Gorica, Crotone, Maribor, Lupa Roma, Gozzano, Folgore Caratese e Rimini) Michele De Agostini (figlio di Luigi, ex giocatore di Trento, Verona, Juventus e Inter e della Nazionale, già in B con Triestina e Pordenone e in C con Pro Patria, Prato, Ischia e Pordenone per 13 stagioni) i centrocampisti Alberto Torelli (ex Santarcangelo e Forlì) e Matteo Buratto (ex Lucchese e Pordenone) e gli attaccanti Massimo Bussi (ex Ancona e Mestre tra i pro) e il giovane Simone Butti, classe 2002, cresciuto nella Triestina e autore già di 6 marcature in questa stagione.
I colori sociali del Cjarlins Muzane sono l’arancione e l’azzurro.

Gli ex della partita.
Nessun ex tra campo e panchina.

I precedenti.
Eccezion fatta per la gara d’andata, sono due i precedenti ufficiali tra le due squadre, risalenti alla stagione 2018/19: all’andata il Cjarlins Muzane s’impose per 2 a 1, mentre nel return match il Trento vinse per 3 a 2.

La gara d’andata.
La sfida disputata lo scorso 3 febbraio allo stadio “Della Ricca” si concluse in parità.

Il tabellino.

CJARLINS MUZANE – AC TRENTO 0-0
CJARLINS MUZANE (4-2-3-1): Sourdis; Ndoj; Tonizzo; Zuliani; De Agostini; Longato; Buratto; Ruffo (38’st Pucci); Tonelli; Butti; Sottovia (22’st Bussi).
A disposizione: Moro; Dimroci; Nallo; Spetic; Sautto; Palmegiano; Fall.
Allenatore: Nicola Princivalli.
AC TRENTO (4-3-1-2): Cazzaro; Galazzini, Trainotti; Salviato, Tinazzi; Trevisan (8’st Pattarello); Gatto, Pilastro (8’st Santuari); Belcastro; Aliù, Rivi (1’st Ferri Marini).
A disposizione: Ronco; Contessa; Bonomi; Comper; Amadori; Pinto.
Allenatore: Carmine Parlato.
ARBITRO: Cerbassi di Arezzo.
NOTE: partita disputata a porte chiuse. Pioggia durante tutta la durata dell’incontro. Campo molto pesante. Ammoniti: Tonizzo (C), Bussi (C), Aliù (T). Calci d’angolo 8 a 2. Recupero 0’ + 4’.

Partite e arbitri della 37esima giornata (ore 16).
Ac Trento – Cjarlins Muzane (Cosseddu di Nuoro)
Arzignano Valchiampo – Manzanese (Diop di Treviglio)
Belluno – Delta Porto Tolle (Palumbo di Bari)
Este – Ambrosiana (Garofalo di Torre del Greco)
Luparense – Caldiero Terme (Gauzolino di Torino)
Mestre – Virtus Bolzano (Cadirola di Milano)
Montebelluna – Adriese (Leotta di Acireale)
Union Clodiense Chioggia – Campodarsego (Renzi di Pesaro)
Union Feltre – Chions (Castellano di Nichelino)
Union San Giorgio Sedico – Cartigliano (Moretti di Como)

La classifica del girone C.
Ac Trento 75 punti; Manzanese e Arzignano 63; Clodiense 61; Calcio Caldiero Terme 55; Mestre e Luparense 54; Belluno e Delta Porto Tolle 52; Cjarlins e Cartigliano 51; Adriese 49; San Giorgio Sedico 46; Ambrosiana 45; Este 42; Feltre 37; Campodarsego 36; Virtus Bolzano e Montebelluna 35; Chions 20.

I CONVOCATI
Portieri: Baldessari (2003); Cazzaro (1999); Ronco (2002).
Difensori: Amadori (2003); Contessa (2002); Dionisi (1985); Galazzini (2000); Jashari (2003); Ronchi (1996); Salviato (1987); Trainotti (1993); Tinazzi (2002).
Centrocampisti: Bonomi (2003); Caporali (1994); Gatto (1992); Nunes (1994); Osuji (1990); Pilastro (2001); Pinto (2001); Santuari (2001); Trevisan (2000).
Attaccanti: Aliu (1989); Belcastro (1991); Ferri Marini (1990); Leite Borges (1995); Pattarello (1999); Rivi (1994).