News immediate,
non mediate!

AC TRENTO * CALCIO: « LA DOPPIETTA DI NUNES STENDE L’ADRIESE E PROIETTA I GIALLOBLU A 3 PUNTI DALLA SERIE C »

Scritto da
19:59 - 19/05/2021

Vincendo domenica al Briamasco contro il Campodarsego, gli aquilotti sarebbero matematicamente promossi

Terza vittoria consecutiva e ventesima stagionale per il Trento che si impone sul campo dell’Adriese per 2 a 0 nella trentaquattresima giornata del girone C di serie D con una doppietta di Nunes. Il brasiliano prima sblocca la partita nella prima frazione dagli sviluppi di un tiro dalla bandierina e poi chiude il match nella ripresa con una splendida punizione. Gli aquilotti avranno ora la possibilità di chiudere il discorso promozione domenica al “Briamasco” contro il Campodarsego.

Live match.

Mister Parlato deve fare a meno dei lungodegenti Bran, Contessa e Comper, ai quali si aggiunge all’ultimo minuto anche Gatto e schiera il classico “4-3-1-2” con Ronco in porta e linea difensiva formata da Galazzini e Tinazzi sulle corsie esterne con Trainotti e Dionisi centrali. Nunes è il playmaker in mezzo al campo con Osuji e Caporali interni, mentre Belcastro agisce alle spalle del tandem offensivo composto da Aliu e Pattarello.

Il Trento parte subito forte, voglioso di sistemare in fretta la pratica e sperare in un passo falso dell’Arzignano impegnato in trasferta a Carlino. La prima occasione però è dell’Adriese, con Beltrame che rientra dalla sinistra e prova la conclusione ma la palla sorvola la traversa e si spegne sul fondo. Intorno al quarto d’ora la partita si accende e, dopo una buona combinazione, i padroni di casa liberano al tiro Kabine ma ancora una volta manca la precisione. Il Trento prova a rispondere e sul ribaltamento di fronte Pattarello si libera al limite dell’area ma il mancino è troppo centrale per impensierire Marocco. Un minuto più tardi Osuji trova splendidamente Belcastro che controlla di petto e di prima intenzione scarica un diagonale sul quale l’estremo difensore della compagine rodigina si deve impegnare deviando in angolo. Il ritmo non è altissimo e la partita vive di fiammate. Alla mezz’ora ecco l’episodio che sblocca il match. Dagli sviluppi di un tiro dalla bandierina Nunes si libera dalla marcatura al centro dell’area e con una volée riesce a girare in rete, con la palla che si insacca vicino al palo. Prima dell’intervallo c’è spazio per un’altra occasione. Discesa sulla corsia sinistra di Tinazzi che si incunea in area di rigore e Marocco è costretto all’intervento deviando la palla sopra la traversa.

L’andamento del match non cambia nella ripresa, anche se il Trento tiene il pallino del gioco e va vicino a più riprese al raddoppio. Al 56’ Osuji pesca Pattarello sul filo del fuorigioco ma la conclusione dell’attaccante viene murata. La palla rimane lì e il numero 11 scarica a favore di Belcastro che però spara alto. Dieci minuti più tardi Marocco impacchetta un regalo leggendo male un cross da calcio d’angolo di Belcastro ma i gialloblù non ne approfittano con la palla che rimane nei pressi della linea di porta senza che nessuno riesca a ribadirla in rete. Poco prima di lasciare il campo per dare spazio a Pilastro, Pattarello ci riprova ma la conclusione è ancora troppo centrale. Il raddoppio aquilotto arriva quando il cronometro segna il minuto 78’. Calcio di punizione dal limite dell’area sul quale si presenta Nunes che con una pennellata trova l’incrocio dei pali siglando la doppietta. Rivi, subentrato a Belcastro, prova ad arrotondare ancora di più il punteggio andando vicino al gol dopo una bella azione personale. Prima del fischio finale l’Adriese prova a rientrare in partita con Rosati, che prima trova un intervento clamoroso di Dionisi che riesce a deviare in angolo con la testa e poi sfiora il palo con un sinistro a giro appena fuori l’area di rigore. Triplice fischio e ventesima vittoria stagionale per il Trento che domenica con il Campodarsego avrà la possibilità di festeggiare la promozione tra le mura amiche del “Briamasco”.

Il tabellino.

ADRIESE – TRENTO 0-2

ADRIESE (4-2-3-1): Marocco; Bonini, Boscolo, Tiozzo, Vecchi (38‘st Addolori); Scapin, Maniero; Rosati, Marangon, Beltrame; Kabine (32’st Rosso).A disposizione: Causin, Cavallari, Colman Castro, Garau, Ferro, Scarparo, Hermes.Allenatore: Gianluca Mattiazzi.

TRENTO (4-3-1-2): Ronco; Galazzini, Trainotti, Dionisi, Tinazzi; Osuji (38’st Ronchi), Nunes (38’st Salviato), Caporali; Belcastro (30’st Rivi); Aliu, Pattarello (30’st Pilastro).A disposizione: Cazzaro, Amadori, Santuari, Ferri Marini, Borges.
Allenatore: Carmine Parlato.

ARBITRO: Angelillo di Nola (Rignanese di Rimini e Scafuri di Reggio Emilia).

RETI:31’pt Nunes (T) 33’st Nunes (T).

NOTE: partita disputata a porte chiuse. Tempo soleggiato nella prima frazione e pioggia nella ripresa. Campo in buone condizioni. Ammoniti: Beltrame (A), Kabine (A), Dionisi (T), Belcastro (T), Tinazzi (T). Calci d’angolo 8 a 2 per il Trento. Recupero 2’ + 4’.

Categorie Articolo:
SPORT

I commenti sono chiusi.