News immediate,
non mediate!
Categoria news:
SPORT

A.C. TRENTO * CALCIO SERIE “C”: “ I GIALLOBLÙ CI PROVANO E LOTTANO MA NON BASTA, LA PERGOLETTESE PASSA AL BRIAMASCO PER 2 A 1 “

Scritto da
20.45 - domenica 31 ottobre 2021

Lombardi subito avanti, Pasquato pareggia ad inizio ripresa, ma nel finale i cremaschi trovano il gol da tre punti.

Il Trento cede in casa alla Pergolettese, che passa per 2 a 1 al “Briamasco” nella sfida valevole per la dodicesima giornata d’andata del campionato di serie C. Gli ospiti passano subito in vantaggio con Scardina, i gialloblù pareggiano ad inizio ripresa con Pasquato, ma nel finale i lombardi trovano la rete da tre punti con il rigore trasformato da Varas.

Per gli aquilotti, che restano fermi a quota 12 in classifica, arriva la quarta sconfitta consecutiva: mercoledì sarà già il momento di tornare in campo per la gara “secca” valevole per gli ottavi di finale di Coppa Italia contro l’Albinoleffe. Domenica 7 novembre sarà invece nuovamente tempo di campionato con la trasferta a Verona per affrontare la Virtus Vecomp.

 

Live match.

Mister Parlato recupera Osuji, deve fare a meno di Caporali, Bigica, Comper e Dionisi si affida al consueto “4-3-1-2” con Cazzaro a protezione dei pali e quartetto difensivo formato da Seno e Simonti sulle corsie esterne con capitan Trainotti e Carini in posizione centrale. In mezzo al campo Nunes detta i tempi della manovra con Izzillo e Osuji interni, mentre Pasquato completa il rombo, agendo da trequartista alle spalle del tandem offensivo formato da Vianni e Barbuti.

Al primo affondo la Pergolettese passa a condurre: traversone dalla sinistra di Morello con la sfera giunge sul secondo palo a Scardina, che devia in rete con una spaccata da pochi passi. Gli ospiti si fanno vedere anche tre minuti più tardi, quando il traversone di Varas si spegne sul fondo dopo aver attraversato tutta l’area piccola.
Il Trento alza subito ritmo e baricentro e al 19’ bussa per la prima volta dalle parti della porta lombarda: calcio di punizione battuto da Pasquato e l’estremo difensore ospite Galeotti si deve allungare per deviare oltre il fondo.

Passano quattro minuti e gli aquilotti sfiorano il pareggio: discesa di Simonti sulla sinistra e cross rasoterra arretrato per Barbuti, che calcia di prima intenzione ma la sua fucilata si stampa contro la parte inferiore della traversa, rimbalza sulla linea e viene allontanata dalla difesa della Pergolettese.
Trainotti stoppa una ripartenza ospite (34’), mentre al 38’ la compagine di Parlato sfiora nuovamente il pari con l’imperioso stacco di Carini, che schiaccia di potenza, ma la sua incornata si perde di un nonnulla sopra la traversa. Prima del riposo Pasquato ci prova nuovamente su calcio piazzato: Galeotti respinge non senza difficoltà.

Nella ripresa il tecnico gialloblù effettua subito due cambi, gettando nella mischia Galazzini e Chinellato, al posto rispettivamente di Seno e Vianni.

Il Trento entra in campo con ottimo piglio e al 49’ perviene al pareggio grazie alla splendida conclusione con il mancino di Pasquato, che batte imparabilmente Galeotti. La rete galvanizza gli aquilotti che spingono forte: al 52’ Simonti viene anticipato in extremis al momento della girata aerea e, subito dopo, Chinellato non trova l’appuntamento con la sfera a pochi passi dalla linea di porta su invito dalla sinistra di Pasquato.

Barbuti non trova di pochissimo la porta con una girata al volo su cross di Simonti (69’), poi arriva un altro doppio cambio tra i gialloblù: dentro Ruffo Luci e Belcastro in sostituzione di Osuji e Barbuti.
All’84’ arriva però la doccia fredda: Nunes atterra in area Morello e il direttore di gara indica il dischetto. Dagli undici metri calcia Varas, che sceglie la soluzione centrale e batte Cazzaro.
Entra anche Ferrara, al posto di Izzillo, ma il risultato non cambia più e la Pergolettese vince per 2 a 1 al “Briamasco”.

Mercoledì sarà già il momento di tornare in campo per la gara “secca” valevole gli ottavi di finale di Coppa Italia: il Trento sarà di scena (calcio d’inizio alle ore 14.30) a Gorgonzola contro l’Albinoleffe.

 

Il tabellino.

TRENTO – PERGOLETTESE 1-2 (0-1)
TRENTO (4-3-1-2): Cazzaro; Seno (1’st Galazzini), Trainotti, Carini, Simonti; Izzillo (42’st V. Ferrara), Nunes, Osuji (33’st Ruffo Luci); Pasquato; Vianni (1’st Chinellato), Barbuti (33’st Belcastro).
A disposizione: Chiesa, Scorza, Raggio, Dionisi, Pattarello.
Allenatore: Carmine Parlato.
PERGOLETTESE (4-3-3): Galeotti; Bariti, M. Ferrara, Lambrughi, Villa; Zennaro (42’st Alari), Arini, Varas; Guiu Vilanova, Scardina, Morello.
A disposizione: Soncin, Cancello, Faini, Perseu, Verzeni, Moreo, Mercado, Nava, Fonseca.
Allenatore: Stefano Lucchini.
ARBITRO: Milone di Taurianova (Assistenti: Collu di Oristano e Rispoli di Locri. IV Ufficiale: Menozzi di Treviso).
RETI: 3’pt Scardina (P), 4’st Pasquato (T), 40’st rigore Varas (P).
NOTE: spettatori 650 circa. Campo in buone condizioni. Ammoniti Seno (T), Nunes (T), Zennaro (P), Bariti (P), Villa (P). Calci d’angolo 6 a 4 per la Pergolettese. Recupero 3’ + 3’.

Categoria news:
SPORT

I commenti sono chiusi.