News immediate,
non mediate!
Categoria news:
SPORT

A.C. TRENTO * CALCIO “ SERIE C “: « I GIALLOBLÙ CHIUDONO IL GIRONE D’ANDATA PAREGGIANDO 0-A AL “BRIAMASCO” CON L’ALBINOLEFFE »

Scritto da
19.40 - sabato 18 dicembre 2021

Contro i bergamaschi finisce 0 a 0 al termine di un match con poche emozioni. Martedì si torna già in campo per affrontare il Piacenza. Il Trento chiude il girone d’andata impattando 0 a 0 con l’Albinoleffe al termine di un match con poche emozioni. Nella 19esima giornata della fase ascendente di torneo, i gialloblù spingono inizialmente senza trovare la via del gol, rischiano in una sola circostanza, mentre nella ripresa vince l’equilibrio con le due formazioni entrambe attente a non scoprirsi.

Con il punto conquistato Trainotti e compagni salgono a quota 21 in classifica, posizionandosi nella “pancia” della graduatoria.
Martedì sarà già il momento di tornare in campo per l’ultimo impegno del 2021: al “Briamasco (calcio d’inizio alle ore 18.00) la compagine di Carmine Parlato ospiterà il Piacenza nella sfida valevole per la prima giornata del girone di ritorno. Non ci saranno Nunes e Simonti, entrambi diffidati e ammoniti, che dovranno scontare una giornata di squalifica per cumulo di cartellini gialli.

 

Live match.

Mister Parlato deve fare a meno dello squalificato Seno e degli indisponibili Dionisi, Caporali, Bigica, Izzillo e Comper e si affida alla stessa formazione proposta domenica scorsa e schierata secondo il “4-3-1-2”. Tra i pali spazio a Marchegiani, mentre la linea difensiva è formata da Osuji e Simonti sulle corsie esterne con Trainotti e Carini al centro. In mediana Nunes agisce da playmaker con Belcastro e Ruffo Luci interni e Pasquato completa il rombo, operando da trequartista alle spalle del tandem offensivo composto da Pattarello e Barbuti.
Inizio volitivo e propositivo da parte della squadra gialloblù, che al 3’ si rende pericoloso con il colpo di testa di Carini che, imbeccato da un piazzato di Pasquato, ruba il tempo a tutta la difesa ma incorna sopra la traversa.
Tre minuti più tardi la pennellata arriva sulla testa di Barbuti, che stacca bene ma l’impatto è impreciso e l’azione sfuma.
Al quarto d’ora si vede anche l’Albinoleffe con il tiro di Martignago, stoppato dall’intervento in scivolata di capitan Trainotti. Al minuto 22 bergamaschi pericolosi: conclusione dal limite di Santarelli e sfera che si accomoda, non di molto, a lato.
Si arriva al 37’, quando Pasquato trova in area Barbuti, la cui girata aerea si perde a lato. La replica dell’Albinoleffe arriva tre minuti più tardi e ci vuole un super intervento di Marchegiani per blindare la porta: grande spunto di Petrungaro sulla destra con l’attaccante bermagasco che lascia partire una conclusione potentissima, ma Marchegiani vola e respinge.
Prima dell’intervallo proteste gialloblù per un contatto in area ospite tra Belcastro e un difensore: l’arbitro opta per il fallo in attacco del numero otto trentino.
Nella ripresa succede poco: al 69’ Poletti, già ammonito, stende Pattarello, ma l’arbitro lo grazia. Nunes incorna alto su piazzato di Pasquato (66’) e poi Ruffo Luci cerca il drop al volo su traversone di Simonti (69’). Al 72’ Nunes calcia in corsa dal limite, ma un difensore dell’Albinoleffe s’immola e respinge con il corpo. Nemmeno sessanta secondi più tardi Ntube, già ammonito, blocca fallosamente Barbuti al limite dell’area: anche in questo caso l’arbitro sceglie di non sanzionare per la seconda volta il calciatore dell’Albinoleffe. Sul successivo piazzato Pasquato scavalca la barriera, ma il pallone termina sull’esterno della rete, dando l’illusione del gol.
Nel finale mister Parlato getta nella mischia Vianni al posto di Barbuti e l’ultimo sussulto è dell’Albinoleffe con la giocata di Tomaselli, che poi lascia partire un tiro cross non raccolto da alcun compagno.
Finisce 0 a 0, ma non ci sarà tempo di riposare, perché mercoledì (ore 18.00) al “Briamasco” arriverà il Piacenza per il primo impegno del girone di ritorno.

 

Il tabellino.

TRENTO – ALBINOLEFFE 0-0 (0-0)

TRENTO (4-3-1-2): Marchegiani; Osuji, Trainotti, Carini, Simonti; Ruffo Luci, Nunes, Belcastro; Pasquato; Pattarello, Barbuti (43’st Vianni).
A disposizione: Cazzaro, Chiesa, Galazzini, Oddi, Chinellato, Scorza, Raggio, Matteucci.
Allenatore: Carmine Parlato.

ALBINOLEFFE (3-5-2): Rossi; Gusu, Marchetti, Ntube; Michelotti, Poletti, Saltarelli, Doumbia, Petrungaro (31’st Tomaselli);
Ravasio (14’st Cori), Martignago (14’st Galeandro).
A disposizione: Facchetti, Genevier, Zoma, Muzio, De Felice, Concas.
Allenatore: Davide Mandelli (Marcolini squalificato).

ARBITRO: Mastrodomenico di Matera (Assistenti: D’Ascanio di Roma 2 e Masciale di Molfetta. IV Ufficiale: Nigro di Prato).

NOTE: spettatori 600 circa. Campo in discrete condizioni. Giornata fredda. Ammoniti Carini (T), Simonti (T), Nunes (T), Poletti (A), Ntube (A) per gioco falloso. Calci d’angolo 3 a 3. Recupero 0’ + 2’.

Categoria news:
SPORT

I commenti sono chiusi.