News immediate,
non mediate!
Categoria news:
SPORT

A.C. TRENTO * CALCIO SERIE C: « DALLO STADIO “MOCCAGATTA” DI ALESSANDRIA AL VIA LA SFIDA CONTRO LA JUVENTUS NEXT GEN (IL 3/9 – 17.30) »

Scritto da
16.30 - venerdì 02 settembre 2022

La lunga attesa è terminata e sabato pomeriggio (calcio d’inizio alle ore 17.30) il Trento inizierà il suo secondo percorso consecutivo in serie C dallo stadio “Moccagatta” di Alessandria, teatro della sfida contro la Juventus Next Gen, valevole per il primo turno d’andata del girone A.
Quella in programma in terra piemontese sarà la prima tappa di un cammino che i gialloblu intendono percorrere con un preciso obiettivo in testa chiamato “playoff”.

La sfida contro i bianconeri, che nella scorsa stagione hanno raggiunto il terzo turno della poule promozione, sarà la prima volta in maglia aquilotta per undici effettivi dell’organico, ovvero Fabbri, Ferri, Garcia Tena, Semprini, Ballarini, Cittadino, Damian, Mihai, Brighenti, Ianesi e Saporetti, tutti arrivati nel corso dell’estate.

La sfida del “Moccagatta” sarà trasmessa in diretta su Sky Sport e sulla piattaforma Eleven Sports.

Così in campo.
Mister Lorenzo D’Anna dovrà rinunciare al solo Cazzaro – infortunato – e ha convocato 22 giocatori.

I nostri avversari.
Seconda squadra della Juventus, la formazione Next Gen, ribattezzata così poche settimane or sono (la nuova dicitura ha sostituito la precendente “Under 23)), è nata nel 2018 e ha sempre militato in serie C, conquistando nella stagione 2019 – 2020 la Coppa Italia di categoria.
Sulla panchina bianconera siede da quest’anno il tecnico lombardo Massimo Brambilla che, dopo una lusinghiera carriera da calciatore professionista, ha fatto incetta di titoli con l’Under 17 e la “Primavera” dell’Atalanta, dove ha operato nelle ultime sette annate.

L’organico della Juventus Next Gen è formato dai migliori talenti fuoriusciti dal settore giovanile bianconero, tra i quali figurano i difensori Paolo Gozzi (che ha già esordito in serie A), Alessandro Pio Riccio e Diego Stramaccioni, il centrocampista argentino Enzo Barrenechea e l’interno Alessandro Sersanti e gli attaccanti Leonardo Cerri ed Emanuele Pecorino. Nella rosa trovano spazio anche alcuni elementi d’esperienza come il difensore e capitano Fabrizio Poli (ex Carpi, Novara, Arezzo, Savona e Sanremese), il centrocampista Emanuele Zuelli, giovane ma già con esperienza in serie B alle spalle (segnatamente al Chievo Verona) e il trequartista Simone Iocolano ((ex Ivrea, Bassano Virtus, Valle d’Aosta, Alessandria, Bari, Monza, VIrtus Entella e Lecco).
La Juventus Next Gen gioca le proprie gare interne allo stadio “Giuseppe Moccagatta” di Alessandria (capienza 5.827 posti) e colori sociali sono, ovviamente, il bianco e il nero.

Gli ex della partita.
Saranno ben sei, tra campo e panchina, gli ex del match del “Moccagatta” tra le fila gialloblu: i difensori Alessandro Semprini (23 partite in “Primavera” nell’annata 2015 – 2016) e Pol Garcia Tena (che esordì in Prima Squadra nel Trofeo Tim nel 2013 dopo aver vinto con la “Primavera” un Torneo di Viareggio, una Coppa Italia e una Supercoppa Italiana), il centrocampista Luca Belcastro (che vinse il “Viareggio” con la “Primavera” nel 2010) e gli attaccanti Cristian Pasquato (esordio in serie A l’11 maggio 2008 subentrando ad Alex Del Piero) e Andrea Brighenti (alla Juventus U23 nelle ultime due stagioni).
Anche il preparatore dei portieri Davide Micillo vanta trascorsi in bianconero: cresciuto nel vivaio della Juventus, per tre stagioni ha fatto parte dell’organico della Prima Squadra e successivamente, dal 2014 al 2021, ha ricoperto il ruolo di preparatore dei portieri nel Settore Giovanile bianconero.

I precedenti.
Due sono i precedenti tra le due formazioni, entrambi risalenti allo scorso campionato di serie C. Nel match d’andata i bianconeri s’imposero per 2 a 1 con reti di Compagnon e Miretti, che rimontarono l’iniziale vantaggio gialloblu firmato da Pasquato, mentre la sfida di ritorno si concluse in parità, 1 a 1, con vantaggio juventino a firma di Soulè e pareggio aquilotto siglato da Izzillo.

La terna arbitrale.
A dirigere la sfida tra Juventus Next Gen e Trento sarà Giuseppe Rispoli, appartenente alla sezione di Locri, alla sua prima stagione in Can C. Gli assistenti saranno Carmine De Vito e Mattia Morotti, appartenenti rispettivamente alle sezioni di Napoli e Bergamo, con Enrico Maggio – della sezione di Lodi – nelle vesti di Quarto Ufficiale.

Il programma della prima giornata.
Sabato 3 settembre 2022.
AlbinoLeffe – Feralpisalò (ore 17.30)
Juventus Next Gen – Trento (ore 17.30)
L.R. Vicenza – Pro Sesto (ore 17.30)
Novara – Renate (ore 17.30)
Pro Patria – Arzignano Valchiampo (ore 17.30)
Pro Vercelli – Padova (ore 17.30)
Sangiuliano City – Mantova (ore 17.30)
Virtus Verona – Lecco (ore 17.30)
Pergolettese – Piacenza (ore 20.30)
Triestina – Pordenone (ore 21)

Tv e Internet.
La sfida tra Juventus Next Gen e Trento sarà trasmessa in diretta televisiva su Sky Sport (servizio a pagamento incluso nell’abbonamento Sky Calcio), con commento affidato ad Luca Mastrorilli e in streaming video all’indirizzo www.elevensports.it (servizio a pagamento).
Sul sito www.actrento.com sarà proposta la diretta testuale dell’incontro in modalità livescore e gli aggiornamenti saranno sempre attivi anche sui Social Network gialloblu.

I convocati.
Portieri: Marchegiani (1996); Tommasi (2004).
Difensori: Carini (1990); Fabbri (1990); Ferri (1991); Galazzini (2000); Garcia Tena (1995); Semprini (1998); Simonti (2000); Trainotti (1993).
Centrocampisti: Ballarini (2001); Belcastro (1991); Cittadino (1994); Damian (1996); Mihai (2003); Osuji (1990); Ruffo Luci (2001);
Attaccanti: Bocalon (1989); Brighenti (1987); Ianesi (2002); Pasquato (1989); Saporetti (1998).

Categoria news:
SPORT

I commenti sono chiusi.