VIDEONEWS & sponsored

(in )

A.C. TRENTO * CALCIO: « DIEGO CATTONI È IL NUOVO AMMINISTRATORE DELEGATO DEL CLUB, ” ORGANIZZAZIONE BUDGET TIFO E FORTUNA SONO GLI INGREDIENTI PER CRESCERE E SOGNARE ” »

Il Consiglio d’Amministrazione di A.C. Trento 1921 Srl è lieto di annunciare la nomina del Dottor Diego Cattoni quale Amministratore Delegato del Club.

Con l’arrivo di Diego Cattoni come Amministratore Delegato, A.C. Trento 1921 Srl acquisisce un manager dal brillante profilo, con un track record sportivo e di business di successo. “Organizzazione, budget, grande tifo e un pizzico di fortuna sono gli ingredienti per crescere e sognare”

A.C. Trento 1921 Srl dà il benvenuto a Diego Cattoni nella grande famiglia gialloblu.

 

Le parole del nuovo Amministratore Delegato.

“Se sono qui – queste le sue parole – è perché il corteggiamento del presidente Mauro Giacca è stato molto lungo e decisamente coinvolgente e io sono fermamente convinto che questo possa essere un progetto vincente. Il Trento ha raggiunto l’ambito professionistico dopo una stagione condotta interamente ai vertici e adesso c’è la volontà di crescere ulteriormente. Lo richiede la categoria che affronteremo e, allora, io cercherò di portare la mia esperienza aziendale, perché una società sportiva professionistica è a tutti gli effetti un’azienda. Ci sono molte analogie con il mio percorso in Aquila Basket, visto che anche lì si trattava di una realtà che arrivava dall’ambito dilettantistico e poi, con maggiori risorse e organizzazione, ha raggiunto i massimi livelli in ambito nazionale e internazionale.
Il nuovo Consiglio d’Amministrazione? Stiamo creando un team molto forte, per cercare di regalare al nostro bel territorio anche un sogno a livello calcistico dopo quelli concretizzatisi in altri sport di squadra. L’obiettivo è consolidare il traguardo raggiunto per poi aggiungere risorse e organizzazione e poter programmare un futuro ambizioso. Da parte mia metterò determinazione, entusiasmo e tutte le mie competenze in questa nuova e appassionante avventura”.
Infine un pensiero ai tifosi, definiti dal dottor Cattoni come “il dodicesimo, il tredicesimo e il quattordicesimo uomo”.
“Per essere vincenti servirà un mix di fattori composito e complesso, uno dei quali è certamente rappresentato dal tifo. Servirà il contributo di tutti quelli che credono in questo progetto forte e poi toccherà a noi far conoscere e coinvolgere nell’avventura tutti quelli che, invece, non lo conoscono ancora. Li vogliamo tutti allo stadio per far tornare il “Briamasco” un impianto “infuocato”: la nostra squadra non dovrà mai giocare in 11, ma in 12, 13 o addirittura 14 e i giocatori dovranno essere spinti da quella forza incredibile che solamente il pubblico sa darti”.

 

La scheda di Diego Cattoni.

Nato a Trento il 13 settembre 1965, è Amministratore Delegato di “Autostrada del Brennero Spa”, Presidente di “STR – Brennero Trasporto Rotaia Spa”, Amministratore Delegato di “Autostrada Campogalliano Sassuolo Spa”, Vice Presidente di “Autostrada Regionale Cispadana”, Vice Presidente di “AISCAT” e membro del board di “Seac Fin Spa”.
Il 13 aprile 1989, all’età di 23 anni, si laurea con il massimo dei voti e la lode. È il primo studente laureato presso la Facoltà d’Economia e Commercio dell’Università di Trento.
Frequenta l’Accademia della Guardia di Finanza a Bergamo, diventando ufficiale nel 1989. L’anno successivo supera l’esame di stato per diventare commercialista.
Nel 1991 intraprende la carriera aziendale, entrando nella banca d’affari Bank of America.
Dal 1999 al 2018 è stato Amministratore Delegato e Direttore Generale di Signal Spa, Holding di partecipazione del Gruppo Lunelli – Ferrari Spumante.
Nel 2008 crea un club deal con investitori nazionali e internazionali, realizzando una rilevante operazione di real estate/finanziaria a Berlino.
È stato Vice Presidente di Dolomiti Energia Holding dal 2009 al 2018, Consigliere Delegato di Ft Energia Spa e membro del board di Coster Tecnologie Speciali Spa.
Da sempre grandissimo appassionato di sport, dal 2015 al 2018 ha ricoperto il ruolo di Consigliere Delegato di Aquila Basket. Nel corso di questo triennio, il sodalizio trentino ha raggiunto risultati importantissimi, raggiungendo per due volte la Finale playoff di serie A e nel 2016 la Semifinale di Eurocup.