VIDEONEWS & sponsored

(in )
Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

WWW.TRENTINOLIBERO.IT * CENTRO SOCIALE ” BRUNO ” – TRENTO: TAVERNA, « BASTA CHIACCHIERE, C’È LO SFRATTO DAL 2018 FUGATTI (PAT) E VILLOTTI – MERLER – BALSAMO (PATRIMONIO TRENTINO) AGISCANO… »

Giù la maschera! Il “Centro sociale (sic!) Bruno” non solo, da anni, è un problema di ordine pubblico (Commissario del Governo, Questore, Comandante dei Carabinieri).

Da anni è anche un problema politico (Fugatti) e amministrativo (Villotti & C.).

Non c’è lo sfratto dal 2018? La Provincia autonoma, proprietaria di Patrimonio Trentino, che fa? Sta a guardare.

Patrimonio Trentino, proprietario dello stabile, occupato da non ignoti “bravi ragazzi”, nonostante lo sfratto, che fa? Sta a guardare.

Dopo aver citato le istituzioni che dovrebbero “agire”, Provincia autonoma e Patrimonio Trentino; facciamo nomi e cognomi, come è giusto che sia perché emergono evidenti responsabilità personali.

Per la Provincia autonoma, ovviamente il primo responsabile è il presidente Maurizio Fugatti.

Per Patrimonio Trentino, in primis, il suo presidente, ovvero quell’Andrea Maria Villotti, già capo di gabinetto di Fugatti, vicepresidente della Giunta regionale.

Poi l’ “autosospeso” Andrea Merler, candidato sindaco di Trento del centrodestra autonomista, infine l’avvocato Barbara Balsamo, candidata nella lista “Trento Unita Merler Sindaco”, entrambi nominati per meriti partitocratici nel cda di Patrimonio Trentino.

Con questi nomi eccellenti, basta scuse: è tempo di “agire”, passando dalle parole ai fatti!

 

*

Nella foto Maurizio Fugatti e Andrea Maria Villotti

 

 

LINK

https://www.trentinolibero.it/magazine/trentino-magazine/attualita/17741-sul-centro-sociale-sic-bruno-basta-chiacchiere-per-fugatti-e-villotti-solo-fatti.html