News immediate,
non mediate!
Categoria news:
OPINIONEWS

UNITN * « L’ANNO ACCADEMICO SI APRE CON FOSCA GIANNOTTI PIONIERA DELLA DATA SCIENCE, L’INAUGURAZIONE AL TEATRO SOCIALE IL 26/11 DALLE 11.00 »

Scritto da
13.09 - martedì 16 novembre 2021

La cerimonia dell’Università di Trento torna dopo due anni di sospensione a causa della pandemia. L’inaugurazione 2021/2022 sarà venerdì 26 novembre al Teatro Sociale a partire dalle 11.

A tenere la prolusione è stata chiamata Fosca Giannotti, da pochi giorni titolare della prima cattedra di informatica della Scuola Normale Superiore a Pisa. Pioniera della Data Science, con varie esperienze di ricerca in Italia e all’estero, è considerata una delle 19 donne più influenti al mondo sui temi dell’intelligenza artificiale, Big Data e apprendimento automatico. Per l’ingresso in sala sarà necessario il Green Pass oltre all’invito o all’iscrizione online

Pioniera della scienza dei dati, titolare della prima cattedra di informatica della Scuola Normale Superiore a Pisa, individuata due anni fa come una delle 19 donne più influenti nel settore (“Inspiring women in AI, BigData, Data Science, Machine Learning”) dal sito di informazione scientifica KDnuggets.com, impegnato nel diffondere modelli di ricercatrici e innovatrici di successo in un’area dominata da uomini.

È stata affidata a lei, Fosca Giannotti, la prolusione dell’inaugurazione dell’anno accademico 2021/22 dell’Università di Trento. La cerimonia si terrà venerdì 26 novembre a partire dalle 11 al Teatro Sociale di Trento (via Paolo Oss Mazzurana, 19). Un’edizione che torna dopo due anni di sospensione a causa della pandemia.

La docente ha sviluppato varie esperienze di ricerca in Italia e all’estero, nel 1994 ha fondato il primo centro di ricerca italiano sul Data Mining e uno dei primi in Europa (KDD LAB, il laboratorio Knowledge Discovery e Data Mining, congiunto fra CNR e Università di Pisa) e dal 2015 è la coordinatrice di SoBigData.eu, infrastruttura di ricerca europea su “Social Mining & Big Data Analytics”, un ecosistema di centri di eccellenza europei che ha generato la piattaforma per la data science interdisciplinare e la data-driven innovation. Una delle direzioni più promettenti delle sua ricerche attuali è favorire l’interazione fra persone e macchine “intelligenti” per sviluppare forme di AI umano-centriche, che potenzino cognizione e autonomia umane.

La cerimonia si aprirà con l’ingresso del corteo accademico, sulle note del Gaudeamus igitur eseguito dalla Corale polifonica e Orchestra dell’Università di Trento. Quindi sono in programma le relazioni del rettore Flavio Deflorian, del presidente del consiglio di amministrazione Daniele Finocchiaro e del direttore generale Alex Pellacani e l’intervento del presidente del consiglio degli studenti Edoardo Giudici. Sarà dunque il momento della prolusione di Fosca Giannotti. La cerimonia si concluderà con un videomessaggio della ministra dell’Università e della Ricerca Maria Cristina Messa e l’uscita del corteo accademico.

Per partecipare è necessario essere in possesso di certificazione verde.

Il programma sarà disponibile a breve alla pagina di calendario www.unitn.it/inaugurazione-aa

Durante la cerimonia è previsto il servizio Lis (lingua dei segni).

Categoria news:
OPINIONEWS

I commenti sono chiusi.