VIDEONEWS & sponsored

(in )
Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

‘ UN GIORNO DA PECORA – RADIO1 ‘ * MOGOL E LA POLITICA: ” HO VOTATO PER RENZI STAVOLTA ASTENUTO, SALVINI PIÙ DECISO CHE DI MAIO LA LORO ‘ SARÀ UN’AVVENTURA’ ” (VIDEO)

Il grande autore a Un Giorno da Pecora ascolta alcune performance canore di politici famosi e decreta: Di Battista il migliore, Renzi dilettantesco.

“Per chi ho votato? In passato anche per Renzi, con cui poi sono stato anche critico”. A parlare è Giulio Repetti, in arte Mogol, .che ospite di Un Giorno da Pecora Rai Radio1, ha parlato della sua musica e di politica, rispondendo alle domande dei conduttori Giorgio Lauro e Geppi Cucciari. In passato ha votato per l’ex premier del Pd: e alle ultime elezioni? “Non sono neanche andato. Riguardo a questo governo ho detto di farli lavorare per poi giudicare, parlare prima mi sembra un pregiudizio”. Le piace più Salvini o Di Maio? “Salvini mi pare più deciso, dà questa impressione.

E questo è un valore”. I conduttori hanno fatto ascoltare a Mogol qualche performance canora dei politici più noti, a partire dal già citato Matteo Renzi. “Come cantante è dilettantesco, un po’ mediocre. Meglio come politico”. Poi è il turno di Matteo Salvini che canta Vasco Rossi al Costanzo Show. “Si sente troppo il pubblico, sembra un coro. Non posso dare un giudizio”. Veniamo a Luigi Di Maio, nella sua interpretazione di ‘Je so pazz’ ai microfoni di Radio Rock. “Divertente”. A chiudere Alessandro Di Battista con la sua versione di La Bamba.

“Tra quelli che mia avete fatto ascoltare obiettivamente è il più bravo”.Per Berlusconi – hanno scherzato Lauro e Cucciari – invece che ‘Dieci Ragazze’ avrebbe dovuto scrivere almeno 20 o 30 ragazze…”Certo ’30 ragazze’ suona un po’ ridicolo però!”. Si diceva che lei e Battisti foste di destra: è vero? “Ce lo dicevano perché non scrivevamo canzoni di protesta, e nel ’68 non fare politica significava non solo esser fascisti ma anche qualunquisti. Per me non ha senso, perché io racconto la mia vita, la politica la faccio quando voto”.

I manifestanti Pro Tav, a Torino, hanno cantato ‘Si Viaggiare’. Cosa ne pensa? “Mi fa piacere perché la piazza era proprio piena, c’era la volontà popolare espressa in un collettivo molto importante”. In conclusione, sempre sul fil rouge tra politica e musica: quella tra Di Maio e Salvini ‘Sarà un’Avventura’? “Sarà sicuramente un’avventura – ha concluso Mogol a Rai Radio1 – nella situazione in cui si trovano non può che esserlo. Bisogna vedere se sarà bella o brutta”.

 

VIDEO / CLICCA QUI PER MOGOL A RAI RADIO1 UN GIORNO DA PECORA: