News immediate,
non mediate!
Categoria news:
OPINIONEWS

UIL FPL ENTI LOCALI * RELAZIONE ISPAT – PUBBLICA AMMINISTRAZIONE TRENTINA: TOMASI, « TANTE DONNE E BASSE RETRIBUZIONI, DATI NON CONFORTANTI VISTA LA DIFFERENZA CON BOLZANO »

Scritto da
16.57 - giovedì 17 marzo 2022

È di questi giorni la pubblicazione della relazione periodica di ISPAT sulla Pubblica Amministrazione trentina: retribuzioni che crescono meno di quelle dei colleghi del resto d’Italia e tante donne.

Dati non confortanti, vista la nostra autonomia contrattuale e la differenza con la vicina Bolzano.

A fatica abbiamo ottenuto il finanziamento per il rinnovo del Contratto collettivo 2019-2021, e già ci rendiamo conto che a poco servirà se non ad allineaci con le retribuzioni delle Pubbliche Amministrazioni del resto d’Italia; non più quindi un Trentino all’avanguardia che offre posti e stipendi migliori, ma un territorio come tanti altri, che non riesce ad avere il personale sufficiente per far “camminare” la propria pubblica amministrazione.

Da anni la UIL FPL Enti Locali denuncia la mancanza di personale, specialmente sui Comuni del territorio, forti criticità sul personale socio-sanitario delle nostre APSP e grandi difficoltà della nostra macchina pubblica provinciale: di rimando ci hanno sempre risposto che le nostre retribuzioni erano di gran lunga superiori a tutti gli altri e che dovevamo essere consapevoli della nostra fortuna.

I dati invece, inesorabilmente, descrivono la situazione per com’è: un Trentino con il proprio personale degli Enti Locali che invecchia, mal retribuito, poco sostituito e poco considerato.

Un ultimo dato che vogliamo analizzare è la forte presenza di donne e la maggior presenza di personale laureato: come in tantissimi ambienti lavorativi che si “femminilizzano”, pur maggiorando la preparazione scolastica, aumenta il discredito della professione.

Alla Giunta provinciale chiediamo quindi che si investa nel Trentino, non solo nelle aziende Trentine, per garantire retribuzioni adeguate, velocizzando il rinnovo contrattuale 2019-2021, e prevedendo già dal prossimo assestamento di bilancio di luglio le risorse per procedere con il contratto 2022-2024. La UIL FPL Enti Locali è pronta e preparata per la contrattazione.

 

*

 

La Segretaria Prov.le
UIL FPL EELL
Marcella Tomasi

Categoria news:
OPINIONEWS

I commenti sono chiusi.