News immediate,
non mediate!
Categoria news:
OPINIONEWS

TURISMO TRENTINO: PAT, ESTATE POSITIVA A LUGLIO +4% PER ARRIVI E PRESENZE

Scritto da
16.15 - giovedì 24 agosto 2017

(Fonte: Ufficio stampa Pat) – A luglio un + 4%, di arrivi. Crescono anche i ricavi per camera. Estate positiva per il turismo in Trentino.

Buoni i dati diffusi dall’Ispat relativamente ai movimenti turistici in Trentino a luglio e nella prima metà di agosto, a cui si sommano quelli sull’intero periodo gennaio-luglio.

Una prima istantanea sull’andamento del movimento nei primi 15 giorni di agosto, condotta su 1.052 strutture ricettive, indica una variazione positiva attorno al 4% sia per gli arrivi che per le presenze, confermando il trend positivo della prima parte dell’estate.

La stima relativa al mese di luglio mostra a sua volta risultati decisamente positivi. Gli arrivi si incrementano nell’ordine del 6,3% rispetto allo stesso mese dello scorso anno e le presenze risultano in aumento di circa il 5%.

I pernottamenti negli esercizi alberghieri e complementari del mese di luglio rappresentano circa il 33% delle presenze della stagione estiva. In particolare sono gli italiani a fornire un’ottima performance nel mese di luglio crescendo dell’8,4% negli arrivi e del 6,2% nelle presenze.

L’altro dato significativo arriva dal sistema di comparazione Hbenchmark utilizzato da Trentino Marketing e mostra come rispetto all’anno scorso anche i ricavi medi per camera siano aumentati (ad esempio: a fine giugno 2016 era di 121 euro, quest’anno è di 134 euro). L’incremento sul fronte degli arrivi e delle permanenze dunque non è dovuto ad una politica dei prezzi particolarmente “allettante”.

“Siamo doppiamente soddisfatti di questi primi dati – sottolinea l’assessore al turismo Michele Dallapiccola – da un lato perché sono cresciuti gli arrivi e le presenze ma anche e soprattutto perché è cresciuta la remuneratività, cosa che gli imprenditori del settore auspicavano da tempo.

Evidentemente, insomma, la nostra proposta turistica convince a prescindere dal fatto che nella media i prezzi si siano un po’ alzati, quindi in primo luogo della qualità del prodotto che offriamo.

Questa è la strada giusta. Ci sono margini di ulteriore miglioramento, non è il caso di riposarsi sugli allori, ma certamente il cammino che stiamo facendo va nella direzione che ci attendevamo”.

 

 

 

In allegato il documento contenuto nel comunicato stampa:

 

 

[pdf-embedder url=”https://www.agenziagiornalisticaopinione.it/wp-content/uploads/2017/08/Turismo-report.pdf” title=”Turismo report”]

 

 

 

Foto: da archivio Pat

Categoria news:
OPINIONEWS

I commenti sono chiusi.