VIDEONEWS & sponsored

(in )
Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

TRENTO RISE: AGIRE, GRAVE CHE UNIVERSITÀ ED FBK NON SI SIANO MAI ACCORTI DI NIENTE

(Fonte: Agire per il Trentino) – Trento Rise, Peruzzini di Agire: «riteniamo grave che l’Università e Fbk non si siano mai accorti di niente»

La prima sentenza di condanna sulle consulenze legali gonfiate di “Trento Rise” dimostra quanto come il malaffare si è insinuato anche in consorzi creati per la ricerca, trasformati poi in comitati d’affari.

A fronte sia delle condanne delle passate spese folli e ora di questa truffa legata ai rimborsi della liquidazione dell’ente, riteniamo comunque grave che l’Univeristà trentina e Fbk non si siano mai accorti di niente e che non siano stati capaci di controllare quello che stava accadendo all’interno di questo ente proprio da loro creato e presentato come fiore all’occhiello per l’innovazione e ricerca tecnologica.

Non è dunque possibile che in tutti questi anni nessuno di loro abbia raccolto alcun dato sui lavori finanziati pubblicamente e in pratica seguiti da dirigenti appositamente nominati.

Non possiamo accettare che il denaro pubblico con cui si sostengono questi due enti provinciali possa essere buttato via tramite la creazione di progetti rischiosi e onerosi senza che vi siano precise garanzie di gestione e controllo.

Oltretutto reputiamo doveroso che anche la nomina e la scelta di chi fa parte nei vari cda deve essere vagliata con più trasparenza e maggior capacità.

 
*
Paolo Peruzzini
Agire per il Trentino