News immediate,
non mediate!

TRENTINO DIGITALE SPA * FIBRA OTTICA: « SONO SALITI A 42 GLI ÀMBITI COMUNALI DOVE CITTADINI ED IMPRESE POSSONO CONTARE SU COLLEGAMENTI ULTRA VELOCI VIA CAVO »

Scritto da
12:15 - 21/10/2021

Ad inizio ottobre 2021 sono saliti a 42 gli ambiti comunali dove cittadini ed imprese possono contare su collegamenti ultra veloci via cavo. La fibra ottica è arrivata in altri 9 comuni del Trentino.

Altavalle, Amblar-Don, Bocenago, Calliano, Cavedine, Croviana, Malè, Mezzana, Sanzeno sono i nuovi Comuni trentini dove, da ottobre 2021, oltre 7 mila utenti possono beneficiare di collegamenti ultra veloci ad internet.

La rete in banda ultra larga è realizzata da Open Fiber, società che si è aggiudicata i bandi pubblici di Infratel per connettere le aree periferiche, cosiddette bianche. Open Fiber si avvale delle infrastrutture diffuse in modo capillare sul territorio, realizzate e gestite da Trentino Digitale per conto della Provincia autonoma di Trento. Il piano per portare la banda ultra larga in Trentino raggiunge quindi in totale 64 comuni, offrendo l’opportunità di navigare in maniera sicura e ad alta velocità a oltre 61 mila tra cittadini ed imprese. Tra questi in 22 comuni, dove le abitazioni sono sparse in zone decentrate e difficilmente raggiungibili con il cavo, i collegamenti sono realizzati mediante tecnologia radio FWA (Fixed Wireless Access).

L’arrivo della fibra ottica – sottolinea il sindaco di Sanzeno – apre una nuova prospettiva per la crescita dei nostri territori. I giovani e le famiglia chiedono sempre più connettività e apprezzano i servizi digitali. Allo stesso tempo, le aziende hanno bisogno di internet ultra veloce e sicuro per la loro attività ed i loro servizi. Lo stesso vale per la pubblica amministrazione chiamata ad un continuo processo di miglioramento.

I cittadini residenti nei comuni trentini raggiunti dalla fibra ottica FTTH (Fiber To The Home) di Open Fiber possono rivolgersi agli operatori accreditati per attivare un servizio di connettività. Open Fiber, infatti, non vende servizi in fibra ottica direttamente al cliente finale, ma offre l’accesso alla rete agli operatori di mercato interessati.

Poche le azioni da fare: verificare sul sito dedicato la copertura all’indirizzo di interesse https://openfiber.it/verifica-copertura/, scegliere il piano tariffario preferito e contattare uno degli operatori disponibili. Una volta contattato, l’operatore fisserà un appuntamento con l’utente per portare la fibra ottica dal pozzetto stradale fin dentro l’abitazione o l’edificio; la rete di Open Fiber, infatti, si ferma fuori dalla proprietà privata, fino ad un massimo di 40 metri di distanza dall’abitazione.

Al termine dell’operazione, l’utente potrà usufruire di molteplici servizi innovativi come lo streaming online in HD e 4k, il telelavoro, la telemedicina, i servizi online resi disponibili dalla pubblica amministrazione e tante altre opportunità generate dalla rete in fibra ottica.

La lista aggiornata dei comuni trentini raggiunti dalla fibra ottica e le informazioni utili per richiedere un servizio di connettività nella propria abitazione o nei propri uffici sono disponibili sul sito

Categorie Articolo:
OPINIONEWS

I commenti sono chiusi.