VIDEONEWS & sponsored

(in )
Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

TIM: CDA NOMINA DE PUYFONTAINE PRESIDENTE ESECUTIVO E RECCHI VICE PRESIDENTE

(Fonte: Ufficio stampa Telecom-Tim Italia) – Arnaud Roy de Puyfontaine nominato Presidente Esecutivo e Giuseppe Recchi Vice Presidente. Completata l’organizzazione del Consiglio con la costituzione dei Comitati. Rivista e ampliata su base volontaria la procedura per l’effettuazione di operazioni con parti correlate.

Il Consiglio di Amministrazione di Tim, riunitosi oggi, ha rinnovato gli assetti di governance e completato la propria organizzazione interna.

Preso atto del via libera alla concentrazione Vivendi-Tim rilasciato dalla Commissione Europea in data 30 maggio 2017, il Consiglio di Amministrazione ha nominato a maggioranza Arnaud Roy de Puyfontaine Presidente Esecutivo e Giuseppe Recchi Vice Presidente; Flavio Cattaneo resta Amministratore Delegato della Società.

Al Presidente Esecutivo sono stati confermati responsabilità e poteri già in essere (descritti nel comunicato stampa dello scorso 5 maggio 2017), con l’eccezione della supervisione in materia di security e sulla società TI Sparkle. Al Vice Presidente sono attribuite le funzioni vicarie.

Il Consiglio di Amministrazione ha inoltre proceduto alla costituzione dei Comitati, con i compiti e le responsabilità previsti dai Principi di Autodisciplina della Società (consultabile sul sito internet www.telecomitalia.com).

 

*

Di seguito la composizione definita:
Comitato Strategico – Presidente del Consiglio di Amministrazione, Amministratore Delegato, Consiglieri Franco Bernabè, Dario Frigerio e Giuseppe Recchi;

Comitato per il controllo e i rischi – Consiglieri Lucia Calvosa, Francesca Cornelli, Frédéric Crépin, Félicité Herzog e Marella Moretti;

Comitato per le nomine e la remunerazione – Consiglieri Ferruccio Borsani, Frédéric Crépin, Anna Jones, Hervé Philippe e Danilo Vivarelli.

Il Consiglio di Amministrazione ha altresì provveduto a nominare Lead Independent Director il Consigliere Franco Bernabè per l’esercizio 2017.