PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

"Il Trentino news" (puntata n° 13)

Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

«Ma che auguri e congratulazioni! Se trovi la persona giusta alla fine non ti rendi nemmeno conto del tempo che passa: a me non sembra proprio di frequentare sentimentalmente mia moglie da 25 anni come marito più tre anni precedenti di convivenza: 28 anni in totale. A me sembrano passati solo due o tre anni». Questa è l’entusiastica dichiarazione d’amore che Valerio Staffelli, l’inviato di Strisciala notizia, ha fatto commosso al settimanale Chi dopo la cerimonia con cui ha rinnovato i voti matrimoniali con la moglie Matilde Zarcone sposata esattamente 25 anni fa. «Visto il fascino che Matilde esercita su di me non mi sono mai accorto del tempo trascorso. Tra noi c’è passione e complicità.

Non la amo come il primo giorno ma molto di più». Poi, l’”uomo del tapiro d’oro” rivela un dettaglio finora inedito sull’inizio del loro amore. «Un mio amico calciatore si era invaghito di lei e poiché Matilde abitava sul mio percorso per arrivare in centro a Milano, lui mi chiedeva “Passi a prenderla per favore?”. Lei era serissima, bellissima, ma serissima, molto chiusa, quasi brusca. E io dicevo:“Perché devo andare a prenderla? Non ride mai”. Invece, piano piano lei si è aperta con me e ci siamo innamorati. Così il mio amico è rimasto a bocca asciutta e io ho trovato la donna della mia vita. Abbiamo fatto due figli straordinari: Riccardo e Rebecca. Il calciatore? Si è sposato e siamo rimasti amici, l’ho visto pochi giorni fa sul campo da golf. Chi era? Nicola Berti. Quando ci raccontiamo questi aneddoti ridiamo ancora».