News immediate,
non mediate!

SEN. CONZATTI (IV) * PARITÀ DI GENERE: « IL SENATO HA APPROVATO IL SISTEMA DI CERTIFICAZIONE IN MATERIA DI PARITÀ SALARIALE, PREVISTO NELLA MISURA 5 DEL PNRR E ATTUATO CON DDL N. 2418 »

Scritto da
15:52 - 23/11/2021
“Sono molto soddisfatta che il Senato abbia  approvato il “Sistema di certificazione della parità di genere”, previsto nella Misura 5 del PNRR e attuato con il Ddl n. 2418, in materia di parità salariale. Il Disegno di legge, all’articolo 4 inserisce, nel codice delle pari opportunità tra uomo e donna, dal1° gennaio 2022,  la certificazione della parità di genere al fine di attestare le politiche e le misure concrete adottate dai datori di lavoro per ridurre il divario di genere.
All’articolo 5 definisce invece, per il 2022, una premialità per le aziende private che siano in possesso della certificazione della parità di genere, attraverso la concessione, nel limite massimo di 50.000 euro annui per ciascuna azienda, di un esonero dal versamento dei complessivi contributi previdenziali a carico del datore di lavoro” spiega  la senatrice di Italia Viva Donatella Conzatti Segretaria Commissione Bilancio.
“ La Certificazione sarà uno strumento utile per molte imprese per riorganizzare al proprio interno i percorsi di carriera per consentire anche alle donne di raggiungere posizioni apicali. Ma non solo. Permetterà il monitoraggio sull’uguaglianza salariale a parità di mansioni e le politiche di conciliazione.
Importante è anche la previsione contenuta nel decreto semplificazioni relativo a punteggi aggiuntivi che le imprese, che partecipano i bandi del PNRR, possono avere se dotati della certificazione per la parità di genere. Si tratta quindi di un cambio di paradigma anche nel mondo delle imprese” conclude la Conzatti intervenendo all’evento “Femminile, Plurale” che si è svolto oggi al Senato  Presenti la Ministra per le pari opportunità e la famiglia Elena Bonetti, la Viceministra alle infrastrutture Teresa Bellanova, il Sottosegretario all’Interno Ivan Scalfarotto, i capigruppo di Camera e Senato Maria Elena Boschi e Davide Faraone.
Il convegno è stato l’occasione per approfondire sia la strategia nazionale per la pari opportunità’ che il Piano nazionale di contrasto alla violenza di genere, ed anche il “pacchetto parità” contenuto nella Manovra di bilancio.
Categorie Articolo:
OPINIONEWS

I commenti sono chiusi.