News immediate,
non mediate!
Categoria news:
OPINIONEWS

RFI * CIRCONVALLAZIONE TRENTO – IMBOCCO SUD: A.D. STRISCIUGLIO, «LAVORIAMO PER COSTRUIRE L’ITALIA DEL FUTURO, VALORE DEL PROGETTO 1,3 MILIARDI»

Scritto da
19.17 - mercoledì 12 giugno 2024

(Il testo seguente è tratto integralmente dalla nota stampa inviata all’Agenzia Opinione) –

///

Rete Ferroviaria Italiana, società capofila del Polo Infrastrutture del Gruppo FS Italiane, ha consegnato i lavori relativi all’imbocco sud della Circonvallazione di Trento al Consorzio Tridentum, raggruppamento di imprese composto da Webuild Italia (capofila del raggruppamento), Ghella, Collini Lavori e Seli Overseas.

Proseguono quindi i lavori per la realizzazione del lotto 3A della linea di adduzione alla futura Galleria di Base del Brennero. Le attività di realizzazione dell’imbocco sud consentiranno il montaggio e il successivo avvio delle frese (TBM), di cui 2 delle 4 TBM previste sono già arrivate in Italia, per lo scavo meccanizzato della galleria Trento.

“L’avvio dei lavori dimostra la grande determinazione di RFI nel promuovere lo sviluppo infrastrutturale del Paese – ha dichiarato l’AD di RFI Gianpiero Strisciuglio – Lavoriamo per costruire l’Italia del futuro, connettere territori fra loro e con il resto del Continente, un impegno di larga scala legato al Corridoio del Brennero, il futuro collegamento di persone e merci”.

Il progetto, del valore di circa 1,3 miliardi di euro, è infatti finalizzato a incentivare lo shift modale su ferro del trasporto merci, anche in vista della crescita dei flussi nei prossimi anni con l’attivazione della Galleria di Base del Brennero. L’opera, inserita nel corridoio europeo TEN-T Scandinavo-mediterraneo, è uno dei lotti prioritari del potenziamento della linea ferroviaria Verona – Fortezza, accesso sud al tunnel del Brennero.

L’intervento prevede la realizzazione di una nuova linea ferroviaria a doppio binario di circa 13 chilometri, di cui circa 11 in galleria a doppia canna. La nuova infrastruttura avrà origine dalla linea ferroviaria esistente Verona – Brennero, all’altezza di Roncafort, e si ricollegherà a sud in zona Acquaviva.

Categoria news:
OPINIONEWS
© RIPRODUZIONE RISERVATA
DELLA FONTE TITOLARE DELLA NOTIZIA E/O COMUNICATO STAMPA

È consentito a terzi (ed a testate giornalistiche) l’utilizzo integrale o parziale del presente contenuto, ma con l’obbligo di Legge di citare la fonte: “Agenzia giornalistica Opinione”.
È comunque sempre vietata la riproduzione delle immagini.

I commenti sono chiusi.