VIDEONEWS & sponsored

(in )
Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

RAI 2 * “ SERENO VARIABILE “: « MILANO È LA PROTAGONISTA DELLA PUNTATA IN ONDA SABATO 16 FEBBRAIO »

Incoronata dal Wall Street Journal di New York come la regina del bel paese, “una nuovissima destinazione, una tendenza culturale, culinaria e di stile”, Milano è la protagonista della puntata di Sereno Variabile, in onda sabato 16 febbraio alle 17.20 su Rai2.

Oltre alle tradizionali tappe, come il Duomo, il Castello Sforzesco e la Scala, si andrà alla scoperta di alcuni tour originali, come quello dei fantasmi , il Ghost Tour , o quello dei personaggi storici riportati in vita attraverso rappresentazioni teatrali in piazza. Osvaldo Bevilacqua incontrerà i “ghisa”, il corpo dei vigili urbani in alta uniforme che presta servizio nella Galleria Vittorio Emanuele.

Spazio ai navigli, dove un gruppo di giovani si è inventato tour originali alla scoperta di una Milano segreta, tra cui il Drama Tram, e dove si scoprirà il cocktail bar più piccolo al mondo: solo 4 metri quadrati. Interessante e ricco il circuito della Case Museo: quattro dimore contenitori d’arte e storia che si sono unite attraverso un unico biglietto, attivando una serie di eventi e di servizi utili ai turisti. Tra i luoghi del gusto e del mangiar sano, suggeriti dal conduttore di Sereno Variabile, il Mercato a Porta Romana, aperto da 5 mesi, dove si radunano oltre 30 espositori del territorio con prodotti a chilometro zero.

Sotto l’Arco della Pace, Osvaldo Bevilacqua incontrerà un milanese doc: Massimo Bernardini, conduttore del programma Tv Talk che ci svelerà la sua Milano segreta.
Tra i luoghi curiosi da non perdere a Milano: la chiesa di San Cristoforo sui navigli, dove si sposò anche Enzo Jannacci; la cucina meneghina rivisitata dallo chef Pasquale D’Ambrosio; la chiesa di San Maurizio, considerata la Cappella Sistina del capoluogo lombardo. Non mancheranno mode e tendenze come la Dog a Porter: capi di abbigliamento solo per cani da abbinare ai loro padroni.

Con Maria Teresa Giarratano si visiterà poi un luogo magico dove cibo, fiori e musica si incontrano e creano una strana atmosfera . Qui si svolgono workshop e corsi floreali di composizione, potatura e arredamento. Un lungo calendario di eventi musicali e una ricca carta di piatti dai sapori unici accolgono turisti e milanesi.