Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

Forzano la porta del negozio per rubare. denunciati due giovani dalla polizia di stato del Commissariato di Rovereto.

Saranno denunciati per tentato furto in concorso e danneggiamento due giovani di 31 e 21 anni, siciliani di origine, che ieri pomeriggio sono stati sorpresi nel tentativo di forzare la porta di un negozio.

Non è escluso, visti i precedenti di polizia dei soggetti e la dinamica del fatto, che ad essi possano essere attribuiti anche altri furti in abitazione succedutisi in questi ultimi tempi in città, guarda caso proprio dall’arrivo della coppia in zona.

Ieri pomeriggio verso le due, proprio pochi minuti prima di aprire al pubblico, il titolare di un esercizio commerciale nella zona di S. Maria, rimasto all’interno del negozio nella pausa pranzo, si è trovato di fronte due individui che, con un grosso arnese metallico, avevano forzato e già oltrepassato le porte vetrate scorrevoli.

Mettendosi a gridare, ha sorpreso i ladri che si sono dati a precipitosa fuga verso il centro città, separandosi nella loro corsa, non prima però di aver incrociato sull’uscio anche l’altra dipendente del negozio, che stava giusto per arrivare.

Il tempo di dare l’allarme e di acquisire le descrizioni dei soggetti, ed una Volante del Commissariato di Polizia, impegnata nel quotidiano compito di controllo del territorio soprattutto in questo periodo nel quale il Questore Garramone ha voluto intensificare particolarmente i servizi, ha intercettato su via Dante due giovani corrispondenti alla descrizione.

I due, con fare indifferente e ben attenti a camminare sugli opposti marciapiedi, alla vista dei poliziotti hanno cercato di allontanarsi, ma sono stati subito fermati e portati in Commissariato, dove nel frattempo era arrivato anche il proprietario dell’esercizio commerciale per sporgere denuncia, che ha potuto così riconoscerli senza ombra di dubbio.

Di qui la denuncia alla Procura della Repubblica presso il Tribunale dei due a piede libero per tentato furto in concorso e danneggiamento.