PROVINCIA DI BOLZANO * MALTEMPO IN ALTO ADIGE: LA SITUAZIONE PIÙ CRITICA IN VAL PUSTERIA, STRADE CHIUSE, INTERROTTA LA FERROVIA DEL BRENNERO

Maltempo in Alto Adige, la situazione più critica in Val Pusteria. La Val Pusteria è la zona più colpita dal maltempo in Alto Adige. Numerosi disagi, ma pare scongiurata l’esondazione dell’Adige.

Nuovo bollettino della Protezione civile provinciale per quanto riguarda il maltempo in Alto Adige. La situazione più critica si registra in Val Pusteria, in particolare a San Candido e a Sesto, dove il Rio Sesto e la Drava sono usciti dagli argini. Nel comune di San Candido tramite il sistema per l’informazione della popolazione (BIS), le persone sono state invitate a recarsi ai piani alti portando con sé valori, alimentari, apparecchiature elettriche e vestiti. Il consiglio è anche di chiudere porte e finestre, attenersi alle indicazioni delle forze di intervento e togliere le auto dai garage interrati. Allestito un punto di raccolta e di accoglienza a Casa Resch, disposta anche l’allerta con la sirena della protezione civile. Identico messaggio, con l’invito a recarsi ai piani alti e togliere le auto dai garage per gli abitanti di Chiusa, comune dove nel corso della notte (attorno alle 4 e mezza) è previsto l’arrivo dell’ondata di piena del fiume Isarco.

Adige e Rienza

A proposito di fiumi, rimane alto lo stato di allerta anche per l’Adige a Bronzolo: l’ondata di piena è attesa alle 6 del mattino, con un livello stimato di 5,50 metri a fronte di un’altezza dell’argine di 6,20 metri. Il pericolo di esondazione dovrebbe quindi essere scongiurato, anche se dalla Protezione civile provinciale ricordano che non si può escludere a priori una rottura degli argini dovuta a sovraccarico. Altra zona critica, tornando in Val Pusteria, è quella di Vandoies, dove alle 3 di questa notte è attesa l’ondata di piena della Rienza.

Strade chiuse, interrotta la ferrovia del Brennero

I disagi a viabilità e mobilità non si contano: l’autostrada del Brennero è in funzione, pur se ad una sola corsia, chiusure e interruzioni, limitandosi alle strade principali, per le statali di Brennero, Val Venosta, Dolomiti, Val Badia, Alemagna, Val d’Ega, Val Gardena, Passo Monte Croce Comelico e Passo Lavazè (aggiornamenti in tempo reale su traffico.provincia.bz.it). Interrotto, invece, il traffico ferroviario lungo la linea del Brennero, dove SAD e Trenitalia stanno predisponendo dei servizi di autobus sostitutivi. Disagi, inoltre, per circa 1.500 utenze rimaste senza energia in alcune zone di Val Gardena, Val d’Ultimo, Val Senales, Corvara e Anterivo. A disposizione della popolazione c’è il numero verde della centrale di emergenza 800751751.