News immediate,
non mediate!

PROVINCIA AUTONOMA TRENTO * VIOLENZA SULLE DONNE: A MEZZOCORONA INAUGURATA LA “PANCHINA ROSSA“ / SEGNANA, « CON I GIOVANI VINCIAMO QUESTA SFIDA PER LA TUTELA DI TUTTI »

Scritto da
19:56 - 23/11/2021

Mezzocorona, inaugurata la “panchina rossa” contro la violenza sulle donne. È opera dei ragazzi del centro giovanile. Segnana: “Con i giovani vinciamo questa sfida per la tutela di tutti”.

Una “panchina rossa” nel cuore di Mezzocorona per ribadire con forza il no alla violenza sulle donne ed esprimere un messaggio a favore delle pari opportunità: un tema che riguarda i grandi centri come le piccole comunità del Trentino. È il significato dell’installazione inaugurata questo pomeriggio – nella settimana del 25 novembre, giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne – dal Comune di Mezzocorona.

Alla presenza, nella piazza della Chiesa, di fronte al municipio, dell’assessore provinciale alla salute, politiche sociali, disabilità e famiglia Stefania Segnana, del sindaco Mattia Hauser, del parroco Giulio Viviani e di coloro che materialmente l’hanno realizzata, ovvero i ragazzi dello “Spazio giovani” gestito dall’Associazione provinciale per i minori-Appm.

Per l’assessore la nuova installazione – che si aggiunge alle altre già collocate in Trentino, così da rappresentare simbolicamente lo spazio occupato dalle donne vittime di violenza – è “un segnale importante del contributo degli enti e delle comunità locali per la sensibilizzazione sul tema”. Nonché “dell’impegno che tutto il Trentino, con le sue istituzioni, le forze dell’ordine, i servizi e le associazioni sul territorio, dedica al contrasto e alla prevenzione della violenza verso le donne”.

L’assessore ha poi sottolineato il ruolo assunto dai giovani nell’iniziativa: “Senza le nuove generazioni non è possibile una vittoria nella lotta contro la violenza e una riuscita di questo percorso di crescita di tutta la nostra società, che passa per il rispetto che ci deve essere tra uomini e donne e tra tutte le persone”.

L’inaugurazione è stata salutata dall’accensione delle luci rosse sulla facciata del municipio, che rimane illuminato per tutta la settimana del 25 novembre.

A sottolineare l’impegno anche degli enti locali e in particolare del Comune di Mezzocorona è anche il sindaco Hauser: “Questa non è solo una panchina rossa, ma è un altro tassello dell’impegno concreto della nostra comunità sul tema del contrasto alla violenza. Non dobbiamo girarci dall’altra ma far capire alle persone che hanno bisogno che un aiuto è possibile ed efficace”.

Così Monika Furlan, assessore alle pari opportunità del centro rotaliano: “Abbiamo voluto portare il nostro contributo al contrasto della violenza sulle donne e per le pari opportunità. Un problema che magari nei centri più piccoli appare lontano, in quanto si ritiene, sbagliando, che appartenga solo alle grandi città. Invece, non è così: questo è un tema che tocca tutti i territori e che chiama tutti ad un’assunzione di responsabilità e ad un impegno in collaborazione”.

Si aggiunge quindi una nuova “panchina rossa” in Trentino, territorio che ha aderito al progetto nazionale sul tema. Sono dieci le installazioni collocate sulle ciclabili provinciali e altre, grazie alla collaborazione del Consiglio delle Autonomie locali, possono essere posizionate dai Comuni nei parchi e nei centri trentini.

Categorie Articolo:
OPINIONEWS

I commenti sono chiusi.