PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

"Il Trentino news" (puntata n° 13)

Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

Protezione civile: sistemi regionali a confronto. Questo pomeriggio la riunione in teleconferenza coordinata dal presidente trentino Fugatti.

 

Rischio valanghe, incendi boschivi, sicurezza in volo specie in relazione ad ostacoli a bassa quota, raccordo con i sistemi sanitari regionali. Sono molti i temi che accomunano le varie organizzazioni regionali di protezione civile operanti in Italia. E solo un costante confronto e la condivisione di problemi e soluzioni consente di migliorare il servizio reso alla comunità.

Proprio con questo spirito si è svolta oggi pomeriggio la riunione della commissione speciale della protezione e civile che, sotto il coordinamento del presidente della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti, ha tenuto i propri lavori in videoconferenza collegando diverse regioni italiane, dalla Sardegna alla Val D’Aosta, presente anche il capo del dipartimento nazionale, Angelo Borrelli.

Fugatti, che ha mantenuto fra le altre anche la competenza in materia di protezione civile è anche Coordinatore della Commissione speciale Protezione civile. Alla riunione, accanto al presidente, hanno partecipato anche il nuovo dirigente generale del Dipartimento provinciale, Gianfranco Cesarini Sforza e l’ingegner Vittorio Cristofori. La riunione – come da prassi per un settore per sua natura fortemente orientato all’operatività – ha affrontato una decina di argomenti tra cui l’approvazione dello schema di direttiva sul sistema di allertamento nazionale e regionale e per la pianificazione di protezione civile territoriale sul tema del rischio di valanghe.

Altro via libera anche al Tavolo tecnico interistituzionale del Dipartimento per il monitoraggio degli incendi boschivi ed in particolare per le procedure di scambi informativi tra le sale operative Suop – Cnvvf – Cc con l’avvertenza però che per Trento e Bolzano ci sono competenze che mettono già in capo alle Province e ai Comuni compiti specifici in materia.

Tra le altre notizie, l’annuncio che il 19 febbraio è prevista una giornata di studio presso la Presidenza del Consiglio dei ministri dedicato ai temi della prevenzione, e l’informativa sui 16* Campionato italiano di sci della protezione civile in programma a Plan de Corones – Kronplatz dal 28 gennaio al 2 febbraio prossimi.