VIDEONEWS & sponsored

(in )
Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

PROVINCIA AUTONOMA TRENTO * MOBILITÀ SOSTENIBILE: « DAL PNRR E DAI FONDI COMPLEMENTARI 23 MILIONI DI EURO, PER TRENI E AUTOBUS ECOLOGICI »

In arrivo alla Provincia autonoma per la mobilità sostenibile. Servizio urbano, si punta sull’elettrico. Dal Pnrr e dai fondi complementari 23 milioni di euro per treni e autobus ecologici.

In arrivo dal governo nazionale – attraverso il Ministero per la transizione ecologica e il Ministero delle infrastrutture e mobilità sostenibili – 23 milioni di euro di fondi del Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) e di fondi complementari. Si tratta nel dettaglio di circa 8 milioni di euro per l’acquisto di autobus e di 15 milioni di euro per l’acquisto dei treni. Le risorse vengono assegnate anche alle Province autonome e ciò è il frutto delle recenti interlocuzioni tecniche della Provincia autonoma stessa con il Ministero della transizione ecologica. Ministero che ha inserito nel riparto dei fondi di ripresa e dei fondi complementari le Province autonome, mentre inizialmente le risorse erano state pensate per le sole Regioni ordinarie.

I 15 milioni per l’acquisto di treni saranno destinati alla fornitura di mezzi per la Trento Malè. I circa 8 milioni saranno destinati dalla Provincia autonoma all’acquisto di autobus a propulsione innovativa e quindi elettrica. I mezzi saranno messi in esercizio sulla rete urbana per affiancarli ai bus a metano. Si tratta di un ulteriore passo verso una progressiva decarbonizzazione dell’integrale servizio Urbano a partire da quello di Trento.