VIDEONEWS & sponsored

(in )
Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

POLIZIA LOCALE TRENTINO: PAT, 276 MILA € PER PROGRAMMA FORMAZIONE 2017

(Fonte: Ufficio stampa Pat) – Polizia locale, approvato e finanziato il programma di formazione 2017.

Si continua ad investire nella formazione della polizia locale. Ammonta infatti a oltre 276.000 euro il finanziamento che la Giunta provinciale, su proposta dell’assessore agli enti locali Carlo Daldoss, ha assegnato al Consorzio dei comuni trentini, per coprire le spese che l’ente dovrà sostenere per l’organizzazione del programma di formazione del personale di polizia locale per l’anno 2017. Con lo stesso provvedimento il programma è stato anche approvato dall’esecutivo provinciale.

“La Giunta – sottolinea l’assessore Daldoss – considera una priorità migliorare le condizioni di sicurezza dei cittadini e prevenire la sensazione di insicurezza.

Per questo continua ad investire nell’efficacia del servizio di polizia locale, che passa dalla preparazione del personale rispetto alle novità normative e operative che caratterizzano una società in evoluzione come la nostra.

Tutto ciò naturalmente in stretta sinergia con le forze dell’ordine dello Stato. Per questo le iniziative formative che riguardano le attività di ordine pubblico saranno svolte nel rispetto delle indicazioni del Commissariato del Governo”.

E’ la partecipazione a corsi di aggiornamento e specializzazione in relazione all’impiego in specifici settori – lo dice la legge provinciale sulla polizia locale – che assicura che il personale addetto al servizio di polizia locale abbia una professionalità adeguata alle funzioni svolte.

Per questo la Provincia promuove l’organizzazione di percorsi formativi per assicurare le conoscenze normative e tecniche per un adeguato svolgimento dell’attività di polizia locale.

Queste iniziative vengono realizzate in coerenza con il percorso di riorganizzazione della polizia locale, avviato dalla Provincia nel 2002 con il “Progetto sicurezza del territorio” che ha contribuito a qualificare la polizia locale attraverso una maggiore copertura territoriale del servizio e una articolazione sovra comunale che consente una maggiore specializzazione e valorizzazione del personale.

Lo scorso mese di aprile il Comitato tecnico di polizia locale aveva approvato le linee di indirizzo e la proposta di programma di formazione, sulla base delle proposte del Consorzio dei comuni trentini. In maggio il consiglio delle autonomie ha espresso parere favorevole sul programma.