News immediate,
non mediate!

Trento: Festival Economia 2024 – Fabio Tamburini Direttore Sole 24 Ore

Gianpiero Lui – Candidato sindaco Rovereto (Tn)

Categoria news:
OPINIONEWS

PATT – PARTITO AUTONOMISTA TRENTINO TIROLESE * ASSEMBLEA SEZIONE VAL DI SOLE: « GIANNI DAPRÀ RICONFERMATO COORDINATORE, VICE GIANLUCA ZAMBLELLI»

Scritto da
10.30 - giovedì 21 febbraio 2019

Gianni Daprà riconfermato Coordinatore Patt per la Val di Sole. Riconfermato all’unanimità il Coordinatore Gianni Daprà. Come Vicecoordinatore nominato Gianluca Zamblelli. Nel corso dell’Assemblea eletti anche i componenti del Consiglio Provinciale del Partito e i delegati per il Congresso del 24 marzo. I candidati alla Segreteria e Vicesegreteria hanno presentato le loro tesi congressuali.

Si è svolta ieri, a Croviana, l’Assemblea d’ambito della sezione Val di Sole. Per la Val di Sole una riconferma unanime per Gianni Daprà di Commezadura come Coordinatore e Gianluca Zambelli di Pellizzano come Vicecoordinatore.

Eletti inoltre i delegati che andranno a partecipare e a poter esercitare il diritto di voto nel prossimo congresso del 24 marzo 2019 dove il Partito Autonomista Trentino Tirolese rinnoverà le proprie cariche politiche. I delegati per la Val di Sole sono 8, eletti all’unanimità su proposta del Coordinatore: Ricci Laura, Baggia Massimiliano, Serra Marcello, Zambelli Gianluca, Massimiliano dell’Eva, Pangrazzi Luca, Massimiliano Girardi e Alberto Penasa. A questi si aggiungono 6 delegati supplenti: Andrea Daprà, Gianni Magagnotti, Celestina Chessler, Romeo dell’Eva, Egidio Valorz e Andrea Moreschini. Sono stati poi votati anche i componenti del consiglio provinciale del Patt: Alberto Penasa, Massimo Baggia e Laura Ricci ai quali per diritto si aggiunge anche il Coordinatore Gianni Daprà oltre al Presidente onorario Luigi Panizza.

Espletate le fasi procedurali, si è dato il via alla presentazione delle tesi congressuali dei tre candidati alla Segreteria del Patt: Pedergnana Carlo, Bergamo Roberta e Marchiori Simone.

A seguire sono state presentate le tesi per la Vicesegreteria di Lorenzo Conci, collegata alla tesi di Simone Marchiori, e di Roberta Bergamo.

Il Sindaco di Croviana Laura Ricci in rappresentanza del Movimento Femminile ha presentato il documento congressuale e ha ricordato ai presenti l’importanza di dare slancio e motivazione ad una vera integrazione culturale tra uomini e donne all’interno del partito come punto di partenza per portare verso l’esterno quel valore aggiunto dovuto alla naturale sinergia tra sensibilità diverse, in modo da rendere il Patt il partito di rappresentanza dell’intero Trentino.
Presente in sala anche la Consigliera provinciale Paola Demagri.

Per quanto riguarda il Movimento Giovanile ha preso la parola Lorenzo Paoli, il quale ha ricordato ai presenti l’importanza di coinvolgere i giovani nella politica sottolineando che in questo periodo anche il Movimento Giovanile è in fase di rinnovamento e che esiste un gruppo molto attivo a cui tutti i giovani sono invitati a partecipare.

Il Presidente della Commissione Congresso Michele Dallapiccola ha voluto ringraziare i presenti, i candidati alle cariche per il prossimo Congresso e tutti gli eletti, sottolineando il clima costruttivo e di serenità con cui si stanno svolgendo le varie Assemblee d’ambito.

Un saluto anche da parte di Ugo Rossi il quale dopo aver presentato l’attività del Gruppo Consigliare del Patt in Consiglio Provinciale ha riaffermato la necessità di mantenere un dialogo continuo tra il Patt e la Svp soprattutto in considerazione dei pericoli per la nostra Autonomia.
A chiudere i lavori il Segretario in carica Franco Panizza.

“Siamo in un momento di passaggio – ha ribadito Panizza – in un momento difficile per la politica e per la nostra Autonomia e dobbiamo prenderci il tempo per riflettere e per elaborare il progetto politico del Partito Autonomista, coinvolgendo e valorizzando tutte le persone che vogliono spendersi per la nostra comunità.

Quello che ho visto oggi è un partito coeso, pronto a rinnovarsi con forze nuove, ma tutte con esperienza politica alle spalle. Il mio augurio è che questo Congresso – ha concluso Franco Panizza – possa portare ad un confronto costruttivo, ricco di idee e proposte diverse, ma che punti a rafforzare l’unità del partito e ad individuare una proposta politica convincente e utile per il trentino e per la nostra Autonomia”.

Categoria news:
OPINIONEWS
© RIPRODUZIONE RISERVATA
DELLA FONTE TITOLARE DELLA NOTIZIA E/O COMUNICATO STAMPA

È consentito a terzi (ed a testate giornalistiche) l’utilizzo integrale o parziale del presente contenuto, ma con l’obbligo di Legge di citare la fonte: “Agenzia giornalistica Opinione”.
È comunque sempre vietata la riproduzione delle immagini.

I commenti sono chiusi.