pat * ‘ MusIntegrAction ‘: ” il progetto Erasmus+ che coinvolge Conservatorio e Liceo Bonporti di trento “

Riceviamo e pubblichiamo integralmente il seguente comunicato stampa:

MusIntegrAction fra Trento, Weimar, Murcia e Lisbona. Progetto Erasmus+ che coinvolge Conservatorio e Liceo Bonporti.

E’ iniziato a Trento il progetto “MusIntegrAction”: trasformare le istituzioni di formazione musicale per rinforzare il loro ruolo nel tramandare il patrimonio culturale europeo. Un progetto all’interno del Programma Erasmus+ che coinvolge il Conservatorio ed il Liceo coreutico-musicale Bonporti di Trento, assieme ad omologhe realtà di Murcia (Spagna), Weimar (Germania) e Lisbona (Portogallo).

MusIntegrAction si svilupperà fino all’agosto 2020 coinvolgendo studenti e insegnanti di 8 istituzioni. I due istituti trentini collaborano con il Conservatorio de Música di Murcia (Spagna), coordinatore del progetto, con il Musikgymnasium di Weimar (Germania) e con la Escola de Música doConservatório Nacional di Lisbona (Portogallo), realtà costituite da un liceo e un conservatorio integrati.

L’obiettivo è duplice: da una parte mettere a confronto e studiare insieme strategie innovative di insegnamento e organizzazione, dall’altra far circolare tra i partner la conoscenza del territorio e delle tradizioni musicali (e non solo) delle quattro regioni coinvolte.

La finalità è lo sviluppo di competenze professionali e relazionali che facciano crescere nei giovani una visione internazionale del loro studio e del loro agire futuro. Contribuendo quindi alla formazione di una coscienza di cittadinanza europea, requisito essenziale per le prospettive professionali di giovani musicisti.

Murcia, Lisbona, Weimar e Trento collaboreranno per la definizione di nuovi piani di studio, per il coordinamento fra liceo ed accademia.

MusIntegrAction non si muoverà solo all’interno di licei e conservatori: lo sguardo alle risorse, alla storia, alle dinamiche dei territori sarà l’altra componente del percorso. Musica non come ‘specialismo’ separato o poco interagente con la realtà sociale, ma curiosità e attività musicale come stimolo ad una creatività diffusa, consapevole dei contesti culturali propri e altrui.

Il primo incontro fra i partner di MusIntegrAction continuerà fino al 7 novembre. Il via delle sessioni di lavoro è avvenuto il 5 novembre con l’intervento di Massimiliano Rizzoli, direttore del Conservatorio Bonporti e Roberto Pennazzato, dirigente del Liceo coreutico-musicale Bonporti.