VIDEONEWS & sponsored

(in )
Riceviamo e pubblichiamo integralmente:

PAT * MUSEI: « VIA LIBERA DALLA GIUNTA AI DOCUMENTI CONTABILI DI USI E COSTUMI DELLA GENTE TRENTINA, BUONCONSIGLIO E ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA »

Musei, approvati bilanci e attività. Via libera dalla Giunta ai documenti contabili di Usi e costumi della gente trentina, Buonconsiglio e Arte moderna e contemporanea.

 

La Giunta provinciale ha approvato oggi, su proposta dell’assessore alla cultura Mirko Bisesti, i bilanci di previsione 2019-2021 ed i piani triennali di attività di tre istituzioni museali – il Museo degli usi e costumi della gente trentina, il Museo Castello del Buonconsiglio, monumenti e collezioni provinciali ed il Museo d’arte moderna e contemporanea – disponendo al contempo l’assegnazione di risorse per finanziare i programmi di investimento.

Museo degli usi e costumi della gente trentina

Il bilancio di previsione 2019 del Museo che ha sede a San Michele all’Adige pareggia a 738.287 euro (681.397 euro per il 2020 e 673.787 euro per il 2021); per le spese di funzionamento del Museo sono state previste in bilancio, per l’anno in corso, risorse per 358.909 euro, la Giunta provinciale ha disposto oggi l’assegnazione al Museo della quota a saldo (170.909 euro). Assegnato contestualmente anche un finanziamento di 22.000 euro per sostenere alcuni programmi di investimento.

Museo Castello del Buonconsiglio

Il bilancio di previsione 2019 del Museo pareggia nell’importo di 3.818.000 euro circa (3.559.000 euro per il 2020 e 3.556.000 euro per il 2021): per le spese di funzionamento del Museo sono state previste in bilancio, per l’anno in corso, risorse per 1.289.000 euro, la Giunta provinciale ha disposto oggi l’assegnazione al Museo della quota a saldo (602.642 euro). Assegnato contestualmente anche un finanziamento di 150.000 euro per sostenere gli investimenti previsti quest’anno.

Museo d’arte moderna e contemporanea

Il bilancio di previsione 2019 del Museo pareggia nell’importo di 8.761.000 euro circa (8.142.000 euro per il 2020 e 8.128.000 euro per il 2021): per le spese di funzionamento del Museo sono state previste in bilancio, per l’anno in corso, risorse per 4.633.000 euro, la Giunta provinciale ha disposto oggi l’assegnazione al Museo della quota a saldo (2.251.000 euro).